Governo Letta

Il 24 aprile 2013 Giorgio Napolitano ha affidato l'incarico per la formazione del Governo ad Enrico Letta, il quale, dopo brevi consultazioni, ha sciolto la riserva il 27 aprile 2013, comunicando la lista dei Ministri e gli altri incarichi.

Ecco la composizione del suo Governo.

Filippo Patroni Griffi sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri

vicepresidente del Consiglio dei ministri e Ministro dell'Interno: Angelino Alfano


MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO

Enzo Moavero Milanesi (Affari europei)
Graziano Delrio (Affari regionali e autonomie)
Carlo Trigilia (Coesione territoriale)
Dario Franceschini (Rapporti col parlamento)
Gaetano Quagliariello (Riforme Costituzionali)
Cecile Kyenge (Ministro dell'integrazione)
Josefa Idem (Sport)
Giampiero D'Alia (Pubblica Amministrazione)

MINISTRI CON PORTAFOGLIO

Ministro degli Esteri: Emma Bonino
Ministro della Giustizia: Annamaria Cancellieri
Ministro della Difesa: Mario Mauro
Ministro dell'Economia e Finanze: Fabrizio Saccomanni Economia e Finanze
Ministro dello Sviluppo economico: Flavio Zanonato
Infrastrutture e trasporti: Maurizio Lupi
Ministro dell'Agricoltura: Nunzia De Girolamo
Ministro dell'Ambiente: Andrea Orlando
Ministro del Lavoro: Enrico Giovannini
Istruzione Maria Chiara Carrozza
Ministro per i Beni e attività culturali e del Turismo: Massimo Bray
Ministro della Salute: Beatrice Lorenzin

Il governo Letta ha giurato il 29 aprile 2013 (ecco il video del giuramento).

Il giorno del giuramento è stato funestato dalla notizia di una sparatoria proprio davanti a Palazzo Chigi.

E' seguita la prima riunione del Consiglio dei Ministri, durante la quale non si è deciso nulla di significativo ma si sono semplicemente espletate le tradizionali nomine di rito.

La legge di stabilità 2013 e il fondo taglia tasse che (di fatto) non c'è

Salta l'automatismo tra tagli alla spesa, lotta all'evasione e riduzione del cuneo fiscale. Continua...

Protesta Stamina davanti Palazzo Chigi, ma dal Cdm nessuna decisione

Tre malati minacciano di dissanguarsi Continua...

Consiglio dei ministri di martedì 17 dicembre. Approvato il decreto carceri

Previste misure per svuotare le carceri e migliorare il sistema giudiziario Continua...

Decreto carceri: le misure principali del testo

I punti più importanti del decreto carceri. Continua...

Domani in Cdm nuove norme per le carceri

Il ministro annuncia "misure importanti" per giustizia penale, civile e carceri nel Cdm di domani Continua...

Napolitano: "Rischio tensioni sociali, massima allerta"

Discorso del Capo dello Stato in occasione degli auguri alle alte cariche dello Stato: monito a Forza Italia e... Continua...

Legge di Stabilità, i sindacati protestano in tutta Italia: presidio anche a Montecitorio

Al presidio davanti a Montecitorio si sono affiancate manifestazioni da una parte all’altra del Paese. Continua...

Legge di stabilità: approvata la Web tax

È legge il contestato provvedimento che costringe i colossi del web di dotarsi di partita Iva italiana Continua...

Riforme istituzionali. Brunetta: «Il governo rinuncia al comitato dei saggi»

Addio alla convenzione per le riforme. A pesare sulla decisione la fuoriuscita di Forza Italia e la vittoria di Renzi Continua...

L'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti approvata in Cdm. Ecco i punti principali

La riforma con lo stop ai rimborsi elettorali a partire dal 2017 arriva in Consiglio dei Ministri. Continua...