Satira: non spariamo "castate"

Quando tutto stava per finire, quando i militari avevano già sfilato e il capo dello Stato era andato via sulla intramontabile Flaminia, il Cavaliere salvifico è sceso sui Fori Imperiali ed è stato assalito da una folla festante che anelava un sorriso, un tocco della mano, una foto con il cellulare. Sembrava arrivato nel cuore di Roma dal cielo dantesco delle stelle fisse. E con la sua sfilata personale, la parata del 2 Giugno ha assunto un significato inedito e imprevisto. Para(cula)ta

Jean Cyril Spinetta, numero uno di AirFrance, finalmente l’ha detto chiaro e tondo: “Per salvare Alitalia ci vuole l’esorcista”. In pubblico, il governo Berlusconi risponde con sdegno. Ma in realtà si vocifera che Berlusconi voglia affidare lo scottante dossier della compagnia aerea ad Adriano Galliani, uno che col Diavolo ci sa fare. Vittoria di Pirlo

La festa della Repubblica esalta anche il ministro Mara Carfagna: “Il Paese sta cambiando. E’ positivo l’ingresso delle donne nelle forze armate”. Spari opportunità

Poi, con cognizione di causa, la Carfagna aggiunge: “E’ vero che tra esercito, marina e aeronautica la presenza delle donne è pari al 5%, ma è altrettanto vero che questo dato è destinato a crescere e che all'interno la presenza delle donne viene percepita in maniera positiva, tant’è che le donne sono perfettamente integrate”. La soldatessa alle grandi manovre

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO