Fini e lo schema per ‘curare’ Montecitorio

L’obiettivo è di quelli ambiziosi: garantire il livello di attività della Camera superiore alle passate legislature. A prometterlo è Gianfranco Fini presentando stamani ai presidenti delle quattordici commissioni permanenti la sua “cura” per Montecitorio.

Lo schema prevede tre settimane di lavoro al mese a un ritmo serrato dal lunedì al venerdì con 28 ore a settimana e 85 ore al mese di sedute con voto. Una mezza rivoluzione se si pensa che nella quattordicesima legislatura le ore dedicate al voto sono state solo 8 a settimana e 72 al mese.

E’ necessario, secondo il Presidente della Camera “qualificare il Parlamento agli occhi della pubblica opinione” e, per farlo, la prima cosa utile è proprio, a suo avviso, “organizzare il lavoro in modo tale da dimostrare che la Camera dei deputati, i parlamentari, lavorano davvero per una settimana intera”.

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO