Olimpiadi 2012 - Le gaffe di Mitt Romney

Mitt Romney

Mitt Romney, candidato Repubblicano per le Presidenziali USA 2012, è riuscito a mantenere ben salda la sua fama di gaffeur anche alle Olimpiadi 2012.

In visita a Londra, Romney è riuscito a offendere tutti. Si è chiesto se Londra fosse pronta alle Olimpiadi. Ha citato una storia – che forse ha letto sul web? – a proposito del fatto che ci sarebbe una società privata preposta alla sicurezza che non avrebbe uomini a disposizione a sufficienza per garantire che i Giochi si possano svolgere senza patemi. Poi ha parlato di caos nei trasporti e si è chiesto se a Londra la popolazione sia davvero entusiasta di questi Giochi olimpici.

Una serie di sparate davvero fuori luogo, che hanno suscitato l'irritazione di tutti. Davanti ad un'enorme folla (circa 60mila persone) ad Hyde Park, il sindaco di Londra Boris Johnson ha ribattuto a Romney facendogli rispondere direttamente dai londinesi.

«Ho sentito che c'è un giovanotto chiamato Mitt Romney che vuole
sapere se siamo pronti. Siamo pronti?»

Lo Yeeeees che si è levato dalla folla non ha lasciato dubbi.

Anche il Primo Ministro Britannico David Cameron ha voluto dire la sua:

«A Mitt Romney dico di guardare a quello che siamo riusciti a realizzare anche in questi tempi di crisi economica».

Pessima sortita in terra d'Albione, per l'aspirante Mr. President. E Barack Obama gongola.

Foto | TM News

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO