Elezioni Europee 2014 | Chi è Alexis Tsipras

GREECE-ECONOMY-MEDIA-RALLY


Alexis Tsipras è il personaggio politico del momento. In Europa, il nome del leader di Syriza sta acquisendo sempre maggiore udienza. Perfino i media, che si sono a lungo dimenticati di lui, ora incominciano a dedicargli spazi sempre più ampi.

La sinistra europea ha trovato il suo leader?


E' molto difficile che possa diventare il futuro presidente della Commissione europea per lo schieramento di Sinistra Unitaria. Tuttavia, è opportuno sottolineare che sta rubando la scena ai due leader euroscettici e ultranazionalisti: Marine Le Pen (Fn-Francia) e Nigel Farage (Ukip-Gran Bretagna). Non c'è da stupirsi di tutto questo interesse, per due motivi. Il primo è che il suo partito in Grecia è in testa ai sondaggi, con il 31,5%. Il secondo è che la sinistra radicale di tutta Europa lo invoca come suo leader.

In Italia, Tsipras ha già ricevuto l'appoggio di intellettuali come Andrea Camilleri, Gustavo Zagrebelsky e Luciano Gallino. Inoltre, sembra piacere molto ad una parte della società civile e dei movimenti presenti sui territori. Tutti questi soggetti hanno favorevolmente recepito la sua disponibilità ad essere il candidato presidente di una lista italiana per le europee 2014. Pare che anche Sel e Rifondazione, non senza qualche contraddizione, saranno della partita.

Il 3 e 4 febbraio prossimi, il politico ellenico è atteso anche in Francia. Sarà al fianco del leader del Partito della Sinista, Jean-Luc Melenchon, a fare campagna elettorale. Successivamente Tsipras dovrebbe recarsi anche in Spagna per incontrare gli indignados. Insomma tutta la sinistra europea lo cerca, sembra essere diventata la carta giusta per un rilancio dei partiti e dei movimenti, che si oppongo tanto all'asuterity quanto alle derive fascistoidi ed antieuropeiste. Inoltre, aspetto da non sottovalutare, riesce ad intercettare le simpatie di settori rilevanti dei ceti popolari e del ceto medio riflessivo (definzione di Paul Ginsborg).

Biografia e programma

Alexis Tsipras

nasce ad Atene il 28 luglio del 1974, quando la dittatura dei colonnelli era appena caduta. Si laurea in ingegneria civile ed entra in politica alla fine degli anni '80, nei giovani comunisti greci. Rompe, successivamente, con il partito comunista e diventa, nel '99, segretario giovanile di Synaspismos. Nel 2008, a 33 anni, viene eletto segretario del partito.

Nel 2004 Synaspismos aderisce a Syriza, alleanza che comprendeva 10 partiti di sinistra radicale (poi trasformatasi in un unico partito nel 2012). Syriza ottiene alle europee del 2004 il 3,26% dei voti e a quelle del 2009 il 5,04%. In quest'ultima occasione, Tsipras è riuscito a diventare parlamentare a Strasburgo.

Alle politiche 2012, Syriza ottiene il 16,78% dei voti. Le elezioni non conducono alla formazione di un governo. Ci fu una impasse che durò alcuni mesi, quando la Grecia era ormai sotto il "ricatto" della Troika (Ue-Bce-Fmi). Si torna alle urne in luglio e il partito di Tsipras ottiene il 26,89%. Syriza consegue, così, uno straordinario risultato. E' secondo partito in Grecia e surclassa i socialisti del Pasok (che entrano nel governo di larghe intese con Nuova Democrazia del premier Antonis Samaras).

Tsipras ha elaborato un programma per l'Europa decisamente a sinistra. Si oppone alle politiche di asuterity e al Fiscal Compact. Propone un grande piano per il lavoro nell'eurozona, una tassa sulle transazioni finanziarie e una tassazione speciale sui beni di lusso. Vorrebbe, infine, misure di investimento ambientale e il dimezzamento delle spese militari per tutti i paesi della Ue.

Nella prefazione al libro Cosa Vuole l'Europa di Slavoj Žižek e di Srećko Horvat (ed. Ombre Corte, 2014), Alexis Tsipras descrive così la radice del conflitto sociale europeo:

"Oggi l'opposizione non è tra paesi in deficit e paesi in surplus, né tra popoli disciplinati e popoli ansiosi. L'opposizione è tra gli interessi delle società europee e l'esigenza del capitale di realizzare costantemente i profitti"

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 137 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO