Governo Renzi, i ministri. La lista completa. Lunedì la fiducia al Senato

Ieri sciolta la riserva, oggi il giuramento e il primo Cdm: ecco i nomi dei ministri.


    Graziano Delrio Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio

    Federica Mogherini ministro degli Esteri
    Angelino Alfano ministro dell'Interno
    Andrea Orlando ministro della Giustizia
    Roberta Pinotti ministro della Difesa
    Pier Carlo Padoan ministro dell'Economia e delle Finanze
    Federica Guidi ministro dello Sviluppo economico
    Maurizio Martina ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali
    Gianluca Galletti ministro dell'Ambiente e tutela territorio e mare
    Maurizio Lupi ministro delle Infrastrutture e trasporti
    Giuliano Poletti ministro del Lavoro e Politiche Sociali
    Stefania Giannini ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca
    Dario Franceschini ministro dei Beni e attività culturali e turismo
    Beatrice Lorenzin ministro della Salute

    Senza portafoglio:

    Maria Elena Boschi ministro delle Riforme Costituzionali e rapporti con Parlamento
    Marianna Madia ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione
    Maria Carmela Lanzetta ministro per gli Affari Regionali

Matteo Renzi Presents His New Government At The Quirinale Presidential Palace

Il primo Consiglio dei Ministri

14.19: la prima riunione del Consiglio dei Ministri del Governo Renzi si è conclusa pochi minuti fa. Come da programma, in questo primo Cdm si è proceduto con la nomina di Graziano Delrio a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio segretario del Consiglio dei Ministri.

Il primo ad affacciarsi su Twitter subito dopo è stato Dario Franceschini, neo-Ministro dei Beni e attività culturali e turismo, che nel suo secondo tweet dopo aver ricevuto l’incarico ha dedicato un pensiero a Francesco Di Giacomo, il cantante del Banco del Mutuo Soccorso all’età di 67 anni.


13.10: il passaggio di consegne tra il premier uscente Enrico Letta e il Matteo Renzi è avvenuto come da programma. I due si sono stretti la mano mentre il suono di una campanella ha sancito il passaggio. Poco dopo Enrico Letta ha affidato a Twitter un suo breve saluto:


Subito dopo, alle 12.40, la squadra di Matteo Renzi si è subito messa a lavoro. Il primo Consiglio dei Ministri dell’era Renzi è ancora in corso a Palazzo Chigi.

Il giuramento in diretta

12.00: ora Matteo Renzi, come da programma, raggiungerà Enrico Letta a palazzo Chigi per il passaggio di consegne.

11.54: i ministri lasciano il Salone delle Feste del Quirinale. Ora, lo ricordiamo, il prossimo passo del nuovo Governo Renzi sarà il voto di fiducia al Senato, previsto per lunedì 24, e quello alla Camera, in programma per il giorno successivo.

11.48: grande applauso di tutti i presenti. La cerimonia di giuramento può dirsi conclusa. Al via le foto di rito. Tutti tranquilli, Alfano e Renzi se la ridono mentre i fotografi si affannano a scattare.

11.46: chiudono Dario Franceschini, nuovo ministro dei Beni e attività culturali e turismo, e Beatrice Lorenzin, confermata come ministro della Salute.

11.44: quasi arrivati alla fine. Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e Politiche Sociali, arriva davanti a Napolitano, pochi secondi necessari per le operazioni di rito, un fugace “faremo del nostro meglio” e si passa al successivo, Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca.

11.42: arrivano il ministro dell’Ambiente e tutela territorio e mare, Gianluca Galletti, e subito la firma e la stretta di mano di Napolitano e di Renzi è la volta del confermato Maurizio Lupi ministro delle Infrastrutture e trasporti.

11.42: tutto procede velocemente e senza intoppi, tra i sorrisi di Matteo Renzi che probabilmente non vedrà l’ora di twittare. Ora tocca a Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

11.40: poi tocca a Andrea Orlando, ministro della Giustizia, seguito dalla senatrice Roberta Pinotti, nuovo ministro della Difesa e da Federica Guidi, ministro dello Sviluppo economico.

11.38: si parte coi ministri con portafoglio. Federica Mogherini, ministro degli Esteri ha già giurato, ora arriva Alfano, confermato ministro dell’Interno.

11.37: tocca ancora a un ministro senza portafoglio. E’ la volta di Maria Carmela Lanzetta, ministro per gli Affari Regionali.

11.35: ora Matteo Renzi ha raggiunto Napolitano e segue il passaggio dei ministri in rigoroso silenzio. Tocca a Marianna Madia, ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione.

11.32: il giuramento è cominciato. Si parte col premier Matteo Renzi.

11.28: i ministri stanno prendendo posto. Per la prima volta vediamo la squadra di Matteo Renzi al (quasi) completo.

11.19: a poco a poco i nuovi ministri stanno arrivando in Quirinale. Al Salone delle Feste è tutto pronto per il giuramento e anche lo stesso Renzi ha da poco messo piede nell'edificio. Grande assente, confermato, il nuovo ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, che giurerà nei prossimi giorni.

10.00: a poco più di un'ora dal giuramento, Matteo Renzi è tornato a farsi sentire su Twitter:


22 febbraio, 9.00: Governo Renzi. dopo la presentazione della squadra dell'esecutivo, oggi va in scena il giuramento dei ministri. La diretta è prevista a partire dalle 11.30 nel Salone delle Feste del Quirinale.

Le prossime tappe del governo Renzi sono il voto di fiducia al Senato lunedì 24 e il voto di fiducia alla Camera martedì 25 febbraio.

19.10: Matteo Renzi legge la lista dei ministri del nuovo governo. Trovate l'elenco in testa al post.

Il colloquio Renzi-Napolitano è durato circa due ore e quaranta minuti. Il giuramento del nuovo esecutivo avverrà domani alle 11.30, ad eccezione di Padoan, che giurerà nei prossimi giorni essendo adesso in volo (sta tornando da Sydney). L'età media del nuovo esecutivo è di 47 anni. Otto donne ed otto uomini.

Dopo aver letto la lista Renzi ha parlato di "staordinario onore per dare all'Italia un governo che dia speranza". Ringrazia Napolitano: "Farò di tutto per meritarmi la sua fiducia, quella dei parlamentari e degli italiani". Scherza: "Leggo la lista, la aspettavate da qualche minuto".

E ancora: "Se ce la posso fare io, che ho meno di 40 e sono qui, ce la può fare l'Italia. Molti di noi si giocano qualcosa di più importante della carriera, si giocano la faccia. Rischiamo tutto, ma lo facciamo con la determinazione e l'amore per il nostro paese".

Le parole di Napolitano dopo l'incontro: "E' un governo con ampi caratteri di novità, per questo c'è voluto quel tempo per definirne la composizione. Con Renzi clima di serena collaborazione istituzionale, scambi di opinioni e consigli. Molti nomi nuovi. Durante le due ore e mezza c'è stato anche il mio lavoro di routine, mentre Renzi terminava il suo lavoro di consultazioni. Non c'è stato alcun braccio di ferro. Condivido con Renzi l'esigenza di adottare in tempi brevi le riforme strutturali per le istituzioni e per l'economia e il lavoro che non possono attendere ancora. Augurio caloroso a Renzi e al nuovo Governo. Stima, fiducia e gratitudine per Enrico Letta".

19.07: Finito il colloquio. Sciolta la riserva, incarico accettato. Tra pochi secondi Renzi legge la lista dei ministri. Giuramento domani alle 11.30.

19.00: Due ore e mezza di colloquio.

18.55: Qualche minuto dopo il tweet, Renzi è ancora a colloquio con Napolitano. Pare che lo scontro sia sul ministero degli Esteri: Napolitano spinge per Bonino, Renzi vuole Mogherini.

18.47: Incredibile. Tweet di Renzi a colloquio in corso:


18.30: Due ore di colloquio.

18.08: Ancora totoministri. Gli 8 uomini e le 8 donne della squadra di Renzi potrebbero essere Alfano, Bonino o Mogherini, Gratteri, Pinotti, Padoan, Guidi, Poletti, Lupi, Giannini, Martina, Franceschini, Lorenzin, Mosca, Boschi, Orlando, Madia.

18.05: Un incontro più lungo del previsto, siamo ad un'ora e mezza.

17.53: Si può immaginare che i punti di discussione tra Renzi e Napolitano siano quelli relativi agli Esteri (Bonino o Mogherini?) e alla Giustizia. Il colloquio è sempre in corso. Nel frattempo Padoan (neo ministro dell'Economia) alla Reuters dice che non arriverà in tempo da Sydney per il giuramento di domani, ma giurerà separatamente nei prossimi giorni.

17.35: Dura da oltre un'ora l'incontro tra il presidente della Repubblica e il premier incaricato. Impazza il totoministri, si fanno i nomi di Nicola Gratteri alla Giustizia e Giuliano Poletti al Lavoro.

17.20: E' ancora in corso il colloquio tra Matteo Renzi e Giorgio Napolitano.

17.00: Ormai mancano pochi minuti, tra pochissimo Renzi annuncerà i nomi dei ministri del suo governo.

16.45: E' in corso da 15 minuti il colloquio Napolitano-Renzi. Il presidente del consiglio incaricato sta sciogliendo la riserva. Tra pochi minuti la lista dei ministri del Governo Renzi.

16.27: Matteo Renzi è appena arrivato al Quirinale, dove consegnerà la lista dei ministri a Napolitano.

16.12: Padoan conferma al Sole 24 Ore: «Sono in partenza per Roma. Mi hanno chiamato a fare il ministro dell'Economia». Ecco la scheda di Pier Carlo Padoan, nuovo ministro dell'Economia.

16.10: Apre tra 5 minuti la sala stampa del Quirinale, questo vuol dire che Napolitano avrà la lista attorno alle ore 17.

15.50: Renzi andrà oggi al Quirinale, ma non alle 16. Si va verso un leggero slittamento ma non sono note le tempistiche precise.

14.40: Pier Carlo Padoan è dato per certo all'Economia.

14.00: Angelino Alfano si dice soddisfatto del nascituro governo Renzi:

«Il mio unico obiettivo, insieme a Ncd, è fare un lavoro utile per l'Italia. Sono abbastanza soddisfatto. Ci sono le condizioni per fare una buona squadra».

Quanto alla doppia carica che ricopriva nel governo Letta, il probabile confermato ministro dell'Interno ha detto:

«Non si è posto questo problema. Non le ho mai chieste entrambe».

12.30: alle 16 di oggi, venerdì 21 febbraio, Matteo Renzi sale al Colle per sciogliere la riserva e comunicare la lista dei Ministri del suo governo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 476 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO