Elezioni politiche 2013: il primo partito? Un'alleanza tra Grillo e Di Pietro

Scritto da: -


Chi vincerà le prossime elezioni? È difficile dirlo, visto che ancora non si saprà con quale sistema elettorale e di conseguenza con quali alleanze si andrà alle urne. Eppure il Fatto di oggi ha già la risposta: sommando i risultati dei sondaggi pre-elettorale, se Grillo si alleasse con l’Idv di Di Pietro la loro coalizione vincerebbe, avrebbe il premio di maggioranza e potrebbe governare da sola. Insomma, dopo il partito di Repubblica, il partito del Fatto, come lo ha già ribattezzato Libero.

I sondaggi alla base dell’articolo, che caldeggia un accordo tra le due forze, in effetti parlano chiaro: secondo Ipsos, al momento il M5S è sceso al 17,9%, mentre l’Idv è al 7,5%, e insieme raggiungerebbero il PD che è fermo al 25,4%. Risultati simili anche per la Swg, che dà Grillo al 18,5% e Di Pietro al 6 (sul fatto indicato erroneamente al 4) per un totale del 24,5%, mezzo punto in più del PD. Ovviamente, al di là della fattibilità di una simile alleanza, bisognerebbe presumere che non ci siano altri accordi (PD con Sel e con l’Udc, per esempio), e che si vada al voto con una legge, come il Porcellum, che dia il premio di maggioranza alla coalizione. Ma al Fatto tanto basta per lanciare l’idea.

E Di Pietro la accoglie a braccia aperte, dando a intendere addirittura che la “lista dei non allineati” sia già in programma:

Tutti i giorni, anche oggi , molti esponenti di Pd, Pdl e Udc in privato mi fanno ossessivamente la stessa domanda: “cosa c’è di vero nella lista dei non allineati che vuoi fare con Grillo?”. […] Questa prospettiva sta provocando un terrore enorme.

Non solo, ma dice di sentirsi quasi tutti i giorni con Grillo e Casaleggio. Da Grillo non arrivano commenti, ma il giornale di Padellaro riprende le dichiarazioni “rubate” in spiaggia dal Corriere della Sera, in cui il comico genovese si lascia andare ad apprezzamenti per Di Pietro. Ma in quell’intervista, oltre agli apprezzamenti per la persona diceva anche che Di Pietro si è fatto invischiare dal sistema “degli Scilipoti” e per questo non è possibile collaborare.

C’è di vero però che nel PD serpeggia un certo timore, dovuto più che altro allo stallo nei sondaggi, in cui i dati non si schiodano dal 25%, un po’ poco per prepararsi a governare. E d’altronde poche settimane fa era stato il PDino Luciano Violante a puntare il dito contro lo “schieramento populista” composto proprio da Idv, Grillo e Fatto Quotidiano, accusandolo di usare l’arma giustizialista contro il governo e il Quirinale, e arrivando a ipotizzare un “arco costituzionale” per escludere questi soggetti dal governo, come nella prima repubblica accadeva con l’MSI.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 398 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Elezioni politiche 2013: il primo partito? Un'alleanza tra Grillo e Di Pietro

    Posted by: ice

    M5S non farà mai alleanze fare un alleanza vuol dire scambiare l'appoggio a leggi che non si condividono pur di far passare leggi che sono diventate il porprio portabandiera Si parte da quello e poi si finisce col far passare solo leggi per interessi particolari M5S si rifiuta di appoggiare leggi che non condivide e questo è incompatibile con la creazione di un alleanza politica Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Elezioni politiche 2013: il primo partito? Un'alleanza tra Grillo e Di Pietro

    Posted by: valentini85

    Aspettiamo e vedremo… mancano solo 6 mesi e mezzo all' appuntamento. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Elezioni politiche 2013: il primo partito? Un'alleanza tra Grillo e Di Pietro

    Posted by: automatico

    tonino e' quello della scatola di scarpe piena di soldi, della mercedes, degli appartamenti comprati coi soldi idv, occhio grillo! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Polisblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.