Matteo Renzi al Salone del Mobile: "Servono riforme e una violenta lotta alla burocrazia" (VIDEO)

Il Premier ha promesso la lista dei nuovi vertici delle aziende di Stato entro lunedì, massimo martedì e ha risposto agli attacchi di Beppe Grillo.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi oggi è stato al Salone del Mobile di Milano dove ha tenuto un breve discorso a braccio davanti agli imprenditori del settore per infondere loro un po' di ottimismo.
Secondo il Premier, infatti, l'Italia ce la può fare a uscire dalla crisi, purché si prendano impegni precisi, a partire dalla lotta "violenta" alla burocrazia, un passo che, come ripete fin dalla sua prima campagna elettorale per le primarie, è indispensabile per rilanciare le imprese e l'economia.

Come sempre, Renzi ha insistito sul fatto che occorre portare le riforme a compimento e, come aveva fatto durante la conferenza stampa di presentazione del Def, ha ripetuto che gli stipendi dei manager delle aziende pubbliche devono essere tagliati perché l'aumento che hanno subito in questi anni è "inaccettabile".

A proposito di manager delle aziende di Stato, Renzi ha promesso che entro lunedì, martedì al massimo, consegnerà la lista dei nominati alle poltrone che sceglierà, dopo le consultazioni di questi giorni, solo quando tornerà da Washington il ministro dell'Economia Padoan.

Renzi oggi ha fatto anche un discorso sulle banche:

"Quando c'è stato da trovare le risorse per restituire in busta paga a chi non ce la fa, abbiamo chiesto un sacrifico alle banche che non possono pensare di essere salvate dagli Stati come è accaduto in Europa e non essere pronte a fare la propria parte nella vita di tutti i giorni delle famiglie"

Poi ha parlato di lavoro e ha detto che semplificare le regole non significa precarizzare. Inoltre, ha parlato della manovra bis che non prenderà soldi dalle tasche degli italiani, ma semmai li restituirà:

"Per la prima volta si restituisce invece che prendere, per la prima volta facciamo una manovra che taglia e restituisce i soldi. In molti non sono abituati ma è bene che se ne facciano una ragione perché per i prossimi anni sarà così"

Sollecitato sull'attacco del Movimento 5 Stelle che accusa la Rai di concedere troppo spazio nei tg al Pd, al governo e soprattutto proprio a Matteo Renzi, il diretto interessato ha risposto:

"Tutti i giorni Beppe Grillo mi attacca e discute di ciò che faccio. Sta diventando come i vecchi politici di una volta. Noi parliamo agli italiani mentre lui attacca gli avversari. Noi facciamo proposte per il paese mentre Grillo attacca gli altri. Noi stiamo tra la gente e lui guarda i sondaggi"

Nel video in alto il discorso di Renzi al Salone del Mobile.

Matteo Renzi al Salone del Mobile di Milano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO