Violenze razziste: un problema di lungo periodo?


Le violenze razziste sono in questi giorni sulle prime pagine di tutti i giornali e molti si sono chiesti se questo rispecchi un'emergenza reale oppure niente più della solita bolla mediatica. Intervenendo ad un dibattito sul tema a Radio Popolare, il coordinatore italiano della "Rete Europea sul Razzismo e la Xenofobia" ha proposto un paio di considerazioni molto interessanti.

Primo: non c'è modo di accertare se questo tipo di violenze siano in aumento perchè non esistono statistiche ufficiali, un po' perchè il fenomeno è in sè di difficile definizione e rilevazione, un po' perchè l'ufficio italiano che dovrebbe occuparsene presso il Ministero delle Pari Opportunità è in condizioni materiali talmente disastrose da non potersene fare carico. In secondo luogo, a suo avviso, il vero fenomeno emergente non sarebbe tanto un aumento delle violenze verso gli stranieri, quanto il moltiplicarsi delle denunce da parte di questi ultimi. Casi come ad esempio quello del ragazzo picchiato dai Vigili a Parma, in questa prospettiva, sorprendono non tanto in sé quanto per il fatto che la vittima abbia deciso di farne pubblica denuncia.

Quello delle aggressioni xenofobe sarebbe dunque un fenomeno molto simile a quello della violenza verso le donne, che ha guadagnato rilevanza nelle statistiche e nell'attenzione mediatica negli ultimi cinquant'anni non tanto perchè una volta le famiglie non fossero un luogo violento (lo erano molto di più), ma per la progressiva emancipazione delle donne che hanno smesso di accettare la violenza come normale e hanno cominciato a denunciare. Spesso andando anche incontro alle insinuazioni di chi le accusava sistematicamente di "essersela cercata" o di aver inventato tutto. Accuse che - non a caso - sono riecheggiate spesso anche nelle discussioni sulle presunte aggressioni razziste di queste settimane.

Se vogliamo credere a questa tesi, allora ha ragione Luca Landoni quando sostiene che gli italiani non sono di colpo diventati razzisti. Lo sono sempre stati.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO