Città metropolitana Genova, elezioni consiglio metropolitano: 13 seggi per il listone "Costituente per la città"

Entro il 31 dicembre 2014 il nuovo consiglio metropolitano dovrà varare lo statuto della Città metropolitana di Genova.

Città Metropolitana Genova

Lunedì 29 settembre 2014 - A Genova la lista Costituente per la città, definita "il listone" perché è nata dall'accordo tra Marco Doria, che è il sindaco di Genova e dunque di diritto diventerà sindaco della città metropolitana, Pierluigi Vinai, ex candidato sindaco di centrodestra, e Sandro Biasotti, senatore e coordinatore regionale di Fi, ha ottenuto 13 seggi su 18 e non 14 come si aspettava. Di questi 13 seggi, sei vanno al Pd, tre al centrodestra, poi uno a Enrico Pignone che è della lista Doria, un altro a Gian Piero Pastorino di Sel e uno a Stefano Anzalone, ex Italia dei Valori.

Alla lista Comuni e Comunità sono andati tre seggi che saranno occupati da Alfonso Gioia, capogruppo Udc a Tursi, Giovanni Collorado, sindaco di Castiglione Chiavarese anch'egli dell'Udc, e da Franco Senarega, assessore a Recco e segretario provinciale della Lega Nord.

A Liste civiche Noi per l'area Vasta sono andati due seggi: uno per Pietro Salemi, consigliere a Genova per la lista Musso e dirigente delle Poste di professione, e uno a Gian Luca Buccilli, ex sindaco di Recco.

Ora il nuovo consiglio metropolitano dovrà varare lo statuto della Città metropolitana di Genova entro il 31 dicembre 2014 e dal 1° gennaio 2015 rimpiazzerà a tutti gli effetti la Provincia di Genova.

Affluenza dell'84,9%


Domenica 28 settembre 2014

20.00 - Il seggio è ufficialmente chiuso e lo spoglio è già cominciato. In questa unica giornata di voto si sono presentati a esprimere la propria preferenza 692 persone delle 815 aventi diritto, pari all’84,9% del totale. I nomi dei 18 componenti della nuova assemblea potrebbero arrivare già in serata.

14.50 - Sono buoni i primi dati di affluenza che arrivano da Genova. Alle 12 si era presentato a votare il 47,6% degli aventi diritto, 388 persone tra sindaci e consiglieri comunali su un totale di 815.

28 settembre 2014 - I seggi sono ufficialmente aperti anche a Genova: ci si potrà recare alle urne dalle 8 alle 20 di oggi. A dover esprimere la propria preferenza saranno gli 815 sindaci e consiglieri dei comuni che compongono la Città Metropolitana di Genova, chiamati a leggere 18 consiglieri tra le tre liste presentate ufficialmente.

Entro il 12 ottobre prossimo, ce lo dice il sito ufficiale della Città Metropolitana di Genova,

si svolgono le elezioni del consiglio metropolitano, indette dal sindaco del comune capoluogo, e si insediano il consiglio metropolitano e la conferenza metropolitana. Entro il 31 dicembre 2014 il consiglio metropolitano approva lo statuto.
Il 1° gennaio 2015 le città metropolitane subentrano alle province omonime e succedono ad esse in tutti i rapporti attivi e passivi e ne esercitano le funzioni, nel rispetto degli equilibri di finanza pubblica e degli obiettivi del patto di stabilità interno; alla predetta data il sindaco del comune capoluogo assume le funzioni di sindaco metropolitano e la città metropolitana opera con il proprio statuto e i propri organi, assumendo anche le funzioni proprie.

Il sindaco metropolitano sarà di diritto l’attuale sindaco di Genova, Marco Doria.

24 settembre - Mancano 4 giorni alle elezioni di secondo livello per il Consiglio Metropolitano della Città Metropolitana di Genova. Si presentano tre liste, una delle quali (la terza) raccoglie Pd, FI, parte di NCD, Sel e Lista Doria.

Elezioni Città Metropolitana di Genova - Liste e candidati


Lista 1. Comuni e comunità

BISIO EMANUELA, BOSIO AUGUSTO, COLLORADO GIOVANNI, GARDELLA ORIETTA, GIARDINI GIOVANNI, GIOIA ALFONSO, MARSANO CLAUDIO, RICCI ELISABETTA, SENAREGA FRANCO, VALLE GEROLAMO

Lista 2. Liste civiche noi per l'area vasta - Liberi di scegliere
BERNARDIN ANDREA, BESSINI STEFANO, BIANCHINI PAOLO EMANUELE, BOZZO AGOSTINO, BUCCILLI GIAN LUCA, CASAZZA PAOLA VALENTINA, CECCHINI ANNA, COPPOLA ALESSANDRO, DE VINCENZI LUIGI, FRACAS SERAFINO, MAGGI MARIO,PERONA MARCELLO, PODESTA' FABRIZIO, RAVAIOLI EMANUELA, SALEMI PIETRO, SOLARI ANTONIO, STAGNARO GIOVANNI, TORELLO SIMONE

Lista 3. Costituente per la Città Metropolitana
ANZALONE STEFANO, BAGNASCO CARLO, BIORCI MARIA LUISA, BUSCAGLIA ARNALDO, D'ALIA GIORGIO, GHIO VALENTINA, LAURO LAURA detta LILLI, GRONDONA MARIA GRAZIA, LEVAGGI ROBERTO, LODI CRISTINA, MASCHIO GIUSEPPINO, OLIVERI ANTONINO, OLCESE ADOLFO, PASTORINO GIAN PIERO, PIGNONE ENRICO, REPETTO LAURA, GUELFO GUIDO, VASSALLO GIOVANNI

La Città Metropolitana di Genova deve eleggere, come le altre Città metropolitane, il proprio Consiglio metropolitano

Quando si vota? - Il 28 settembre 2014.

Chi può votare? - Il Consiglio metropolitano a Genova è eletto dai Sindaci e dai Consiglieri comunali dei comuni che costituiscono la città metropolitana.

Chi può essere eletto? - Sono eleggibili a consigliere metropolitano i Sindaci e i Consiglieri comunali in carica (la cessazione dalla carica comunale di un consigliere metropolitano ne comporta la decadenza anche dal consiglio metropolitano)

Come si presentano le liste elettorali? - Le liste elettorali possono essere presentate (presso la Provincia di Genova in piazzale Mazzini 2 - Ufficio Consiglio - 2° piano)

domenica 7 settembre (ventunesimo giorno antecedente il giorno delle elezioni) dalle 8 alle 20
lunedì 8 settembre (ventesimo giorno antecedente la votazione) dalle 8 alle 12.

Attenzione, però: secondo il decreto di indizione delle elezioni il decreto del Sindaco di Genova 0236983 dell'8 agosto 2014, è necessario che le firme siano

sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto accertati al 35° giorno antecedente quello della votazione

quindi entro il 24 di agosto. Come a dire che c'è pochissimo tempo per presentare le liste.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO