Venezia Città Metropolitana | Elezioni del Consiglio metropolitano

A Venezia ancora si discute sul referendum per la separazione da Mestre e sull'elezione del nuovo sindaco.

Venezia è tra le dieci città metropolitane che dovrebbero eleggere il proprio consiglio metropolitano nell'autunno 2014. Inizialmente la data fissata dalla legge Delrio approvata il 7 aprile di quest'anno stabiliva come termine il 30 settembre, poi la data è slittata al 12 ottobre, ma per Venezia, così come Reggio Calabria, non si andrà ancora a votare quel giorno.

In realtà nella laguna si discute ancora animatamente sul referendum sulla separazione tra Venezia e Mestre. Un referendum che il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa ha definito illegittimo poiché sarebbe incompatibile proprio con la legge Delrio la quale, ha spiegato Bressa,

"non solo stabilisce quali sono le città metropolitane, e tra queste c’è Venezia, ma anche regola il processo di costituzione delle città metropolitane, a partire dal comune capoluogo di Venezia, così come è adesso. Quindi è chiaro che non può una decisione regionale entrare in conflitto con una legge del governo"

In pratica la legge Delrio su questo tema annulla la potestà della Regione che non può entrare in conflitto con una legge dello Stato. E questo vale anche se l'iter per la raccolta delle firme per il referendum è iniziato prima dell'approvazione della legge Delrio. Bressa ha anche fatto notare che sarebbe uno spreco di denaro indire un referendum sapendo che l'esito sarà illegittimo.

Ricordiamo inoltre che Venezia è commissariati da luglio, dopo che a giugno si è dimesso il sindaco Giorgio Orsoni coinvolto nello scandalo Mose. Fino alle elezioni del nuovo primo cittadino la città sarà guidata dal commissario Vittorio Zappalorto.

Venezia Città Metropolitana

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO