Carta dei diritti in Internet - Criteri per il governo della Rete

Il quattordicesimo punto della Carta dei diritti in Internet è relativo ai criteri per il governo della Rete.

14-criteri-per-il-governo-della-rete

Carta dei diritti in Internet - Il quattordicesimo punto della bozza della Carta dei diritti in Internet elaborata dalla Commissione della Camera dei Deputati costituita ad hoc riguarda i criteri per il governo della Rete.

Ecco tutto il testo del punto 14 come si legge ora nella bozza:


    14. CRITERI PER IL GOVERNO DELLA RETE
    Ogni persona ha diritto di vedere riconosciuti i propri diritti in Rete sia a livello nazionale che internazionale.
    Internet richiede regole conformi alla sua dimensione universale e sovranazionale, volte alla piena attuazione dei principi e diritti prima indicati, per garantire il suo carattere aperto e democratico, impedire ogni forma di discriminazione ed evitare che la sua disciplina dipenda dal potere esercitato da soggetti dotati di maggiore forza economica.
    La costruzione di un sistema di regole deve tenere conto dei diversi livelli territoriali (sovranazionale, nazionale, regionale), delle opportunità offerte da forme di autoregolamentazione conformi ai principi indicati, della necessità di salvaguardare la capacità di innovazione, della molteplicità di soggetti che operano in Rete, promuovendone il coinvolgimento in forme che garantiscano la partecipazione diffusa di tutti gli interessati. Le istituzioni pubbliche adottano strumenti adeguati per garantire questa forma di partecipazione.
    In ogni caso, l’innovazione normativa in materia di Internet è sottoposta a valutazione di impatto sull'ecosistema digitale.
    La gestione della Rete deve assicurare il rispetto del principio di trasparenza, la responsabilità delle decisioni, l’accessibilità alle informazioni pubbliche, la rappresentanza dei soggetti interessati.
    L’accesso e il riutilizzo dei dati generati e detenuti dal settore pubblico debbono essere garantiti e potenziati.
    La costituzione di autorità nazionali e sovranazionali è indispensabile per garantire effettivamente il rispetto dei criteri indicati, anche attraverso una valutazione di conformità delle nuove norme ai principi di questa Dichiarazione.

Vengono dunque indicati i criteri alla base di un governo della Rete affinché a ogni individuo siano riconosciuti i suoi diritti non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Il web, infatti, ha una dimensione universale e sovranazionale e un carattere aperto e democratico per cui necessità di norme che impediscano qualsiasi tipo di discriminazione e evitino che la stessa Internet possa essere disciplinata sulla base del potere esercitato da parte di soggetti che hanno una maggiore forza economica.

Nella costruzione di un impianto di norme relative a Internet occorre dunque considerare sia il livello territoriale regionale, sia quello nazionale, sia quello sovranazionale e bisogna anche tenere conto delle opportunità offerte da forme di autoregolamentazione e della necessità di tutelare la capacità di innovazione e la molteplicità dei soggetti che operano in Internet. Questi ultimi devono essere coinvolti e le istituzioni pubbliche devono invitarli a partecipare alla discussione.

Quando si vanno a introdurre norme in materia di Internet è anche indispensabile effettuare una valutazione dell'impatto che tali regole possono avere sull'ecosistema digitale.
La Commissione che ha elaborato la bozza della Carte dei diritti in Internet ha indicato nella trasparenza, nella responsabilità delle decisioni, nell'accessibilità alle informazioni pubbliche e nella rappresentanza dei soggetti interessati i principi che devono essere assicurati dalla gestione della Rete.

Infine, viene riconosciuto che per garantire che i criteri indicati dalla Carta vengano effettivamente rispettati, occorre costituire autorità nazionali e sovranazionali ed effettuare una valutazione della conformità delle eventuali nuove regola ai principi indicati dalla Carte dei diritti in Internet.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO