Unioni civili: i militanti del M5S votano per il sì

Dalle 10 alle 19 i militanti sono stati chiamati al volo sulle unioni civili

ore 20.51 Nella consultazione organizzata online dal Movimento 5 Stelle sulle unioni civili tra gay hanno stravinto i sì. Il referendum via web chiedeva agli iscritti se fossero favorevoli all'introduzione della norma nel nostro ordinamento giuridico: oltre 25 mila gli iscritti certificati che hanno partecipato. Su 25.268 votanti hanno detto sì in 21.360, mentre i no sono stati solo 3.908.

ore 18.10 L’iter della proposta sulle Unioni civili sta per partire in commissione giustizia al Senato e i militanti del Movimento 5 Stelle sono stati chiamati al voto sulla questione dalle 10 alle 19, con un orario che taglia fuori tutti i lavoratori che non hanno accesso a un pc e che, quindi, non ha mancato di suscitare qualche malumore fra i pentastellati.

Come di consueto, la votazione avviene sul blog del leader Beppe Grillo che, in questi mesi, ha dato indicazione di votare per il sì. E per approfondire la questione è stato linkato uno status di Alberto Airola nel quale viene spiegato come votare:

Oggi vi si chiede di esprimervi su una specifica proposta di unioni civili che dovrà essere votata in commissione giustizia. E' un testo sulle unioni e non sul matrimonio che in commissione ha seguito un altro iter. In pratica in commissione giustizia sono stati accorpati tutti i disegni di legge sul matrimonio da una parte e lo stesso è stato fatto per le proposte relative alle unioni di fatto. Il voto quindi è per adesso limitato alle questioni delle unioni che dobbiamo affrontare e non è una espressione sulle soluzioni ideali che dovremmo avere in merito.
Se credete che sia sacrosanto concedere dei diritti alle coppie di fatto votate sì, se credete che dovremmo avere il matrimonio egualitario vi consiglio di votare sì lo stesso perché questo sarà il primo passo per riconoscere comunque dei diritti alle coppie etero e gay (tenete presente che il testo sulle unioni garantisce molto le coppie al pari del matrimonio, salvo adozioni ex novo per le coppie omosessuali). Se siete contrari a qualsiasi diritto per le coppie di fatto votate No ma sappiate che in tutta Europa esistono istituti egualitari al matrimonio per coppie omosessuali o comunque il riconoscimento di diritti alle coppie di fatto. Buon voto.

I risultati dovrebbero arrivare in serata, intanto, la “base” grillina si divide fra chi è assolutamente contrario al matrimonio omosessuale e chi è favorevole anche a un’adozione per le coppie gay. Un acceso dibattito che ha costretto a cambiare in corsa la domanda: se inizialmente veniva specificato come nella proposta di legge vi fosse “l’esclusione della possibilità di adottare figli estranei alla coppia”, ora il testo chiede

Sei favorevole all' introduzione nel nostro ordinamento giuridico delle unioni civili fra persone dello stesso sesso?

senza chiamare in causa le adozioni che nella proposta di legge alò vaglio del Senato consente l’adozione interna alla coppia (uno dei due può adottare il figlio di un altro), ma non esterna alla coppia (che non può adottare un bambino).

Beppe Grillo contro i migranti

Via | Beppe Grillo

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO