Vanessa e Greta: la bufala del sesso con i rapitori e il Tweet di Gasparri

Una bufala. Ma su Twitter, ecco il Tweet del Vicepresidente del Senato

Vanessa Greta Sesso Bufala - Gasparri

Non c'è alcuna deposizione di Vanessa e Greta, le due ragazze italiane liberate dopo mesi di prigionia in Siria, in cui le due affermino di aver avuto rapporti consenzienti con i rapitori. È una bufala. Punto.

Non ci sarebbe nient'altro da dire in merito, se non che ieri, Maurizio Gasparri, presidente del gruppo parlamentare Il Popolo della Libertà al Senato della Repubblica nell'attuale legislatura, vicepresidente del Senato della Repubblica dal 21 marzo 2013, Ministro delle Comunicazioni della Repubblica Italiana dall'11 giugno 2001 al 23 aprile 2005, Sottosegretario del Ministro dell'Interno dal 10 maggio 1994 al 17 gennaio 1995, in Parlamnento da 23 anni (dal 1992 fu eletto con il MSI), ha pubblicato questo Tweet qui.

Che sia una bufala è stato già spiegato da Bufale.net.

Allora perché quel Tweet? Sì, d'accordo, c'è il punto di domanda, ma perché non correggere il tiro una volta che è emersa la verità?

A Repubblica, Gasparri ha spiegato:


«È una notizia che ho trovato su un sito, Piovegovernoladro. Mi sono limitato a chiedere se fosse vero».

Sollecitato dai commentatori di quel Tweet, Gasparri ha se non altro scritto di aver fatto domananda in merito all'account che ha diffuso la bufala (@Piovegovernolad, sic). E ha aggiunto: «Se falsa, li denuncino».

A posto così. Anche questo episodio, purtroppo, si colloca nella narrazione distorta della liberazione delle due ragazze e si tinge di tifo politico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1464 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO