La Gabbia | Puntata 18 gennaio 2015

La Gabbia: la puntata del 18 gennaio 2015

00.20 La puntata si chiude con il monologo di Paolo Hendel.
00.13 In un servizio si racconta cosa è cambiato a Tor Sapienza, dopo le proteste dei cittadini di qualche mese fa. I cittadini lamentano ancora una situazione di degrado.
00.05 Viene riproposto un servizio sui laboratori tessibili abusivi gestiti dai cinesi.
23.52 Torna il senatore Codazzo, per testare il grado di tolleranza dei cittadini nei confronti della casta politica.

senatore

23.43 In un servizio i dirigenti strapagati a Roma, le proteste dei dipendenti contro il Comune e i servizi che mancano per i cittadini.

assemblea

23.37 In un servizio il tema della burocrazia che ostacola i cittadini milanesi nel pagamento delle multe.
23.35 Alla marcia di Parigi c'era un fiume di musulmani. Intanto per il pubblico in studio non è stato giusto pagare per liberare Vanessa e Greta.
23.30 Beccalossi: "Sbarcano nel Sud e poi vengono al Nord. Serve più controllo. Mare Nostrum è un fallimento totale, mette a repentaglio la vita degli italiani. Sono seriamente preoccupata".
23.23 In un servizio le parole dei jihadisti dell'Isis.

in organizz

23.16 L'inviato aggredito da una guardia giurata e dai venditori abusivi.

ti denuncio

23.10 In un servizio si tratta il tema del mercato illegale che uccide i commercianti.
23.09 Mughini spiega che il caso marò è diverso da quello di Vanessa e Greta.
23.08 Paragone: "Gasparri deve rimanere su Twitter, ma possiamo criticarlo e chiederne le dimissioni". Per Beccalossi l'esclusione da Twitter a Gasparri "farebbe bene, ne è dipendente".
23.06 Gualmini: "Il disprezzo verso le due ragazze mi lascia senza parole". Cattaneo: "La cooperazione la si fa con professionalità".
23.02 La Maionchi ci ricorda che la politica è in crisi di credibilità. Poi spazio alle voci del pubblico in studio.
23.02 Chiara Rizzi di #IoNonMiAmmazzo: "Non vogliamo più nessuno, andate a casa tutti. Non ce la facciamo più".

Chiara Rizzi

22.55 In un servizio la storia di una famiglia indebitata. "Piuttosto che morire non pago le tasse".
22.54 Secondo Gualmini "non sapremo mai la verità sul riscatto".
22.52 Gualmini: "Mi vergogno per Gasparri, dovrebbe dimettersi da vice presidente del Senato".
22.50 Maionchi: "Voglio vedere chi avrebbe detto 'no, io non pago'. Cattaneo le rinfaccia di fare retorica. Lei: "Io la faccio quando caxxo pare a me".
22.48 Cattaneo: "Vanessa e Greta chiedano scusa e si tolgano dall'opinione pubblica. Gli eroi si chiamano Calipari, non Giuliana Sgrena".
22.45 Mughini, interrotto da Beccalossi, si innervosisce.

- "Per gli ostaggi abbiamo sempre pagato".

- "Anche per Quattrocchi abbiamo pagato?"

mughini beccalossi

22.43 Mughini: "Gasparri è uscito dall'onore umano con quel tweet".
22.42 Viviana Beccalossi (Fratelli d'Italia) in studio.
22.38 Nel servizio si fa menzione anche del contestato tweet di Gasparri contro le due ragazze. Ma è stato pagato il riscatto per il rilascio di Greta e Vanessa?
22.32 Dopo la pubblicità, si aprirà la pagina dedicata al rientro in Italia di Vanessa e Greta.
22.31 Secondo Martinelli, Mughini può occuparsi solo di partite di calcio. Lui si infuria: "Stai zitto cretino! Idiota! Analfabeta!"
22.30 Rodotà presidente della Repubblica, per il gioco delle primarie.

Rodotà p

22.26 Cattaneo lamenta la scarsa considerazione nei confronti di esponenti dello schieramento del centro destra. Intanto Rodotà vince su Imposimato. Finale tra Grasso e Rodotà.
22.25 Martinelli fa i nomi di Mario Monti e Bassanini. Intanto, nel gioco delle primarie, Grasso in finale.
22.22 Grasso e Letta non c'entrano niente con la carica del Quirinale. I nomi di Mughini sono Prodi, Bersani e Amato.
22.21 Gualmini è certa che Renzi punti su un nuovo Presidente della Repubblica "politico". Cattaneo: "Serve una figura con profilo internazionale, Renzi inizia ad essere fragile".
22.20 Le semifinali per il Quirinale: Grasso contro Letta, Rodotà contro Imposimato.
22.18 A Milano cercano clienti, più che commesse. A Monaco, invece, "il lavoro si trova ed è anche ben retribuito".

ci servono

22.11 In Germania ai disoccupati è garantito un sussidio. Il disoccupato può rifiutare al massimo tre offerte di lavoro. In Italia i centri per l'impiego, invece, non funzionano.

centir

22.09 In un servizio il tema del lavoro. In Italia e in Germania. Il confronto tra Milano e Monaco.
22.02 Giulio Napolitano, il figlio dell'ex Presidente, docente universitario, non risponde alle domande dell'inviato.

Giulio n

21.57 Paragone: "Anche il figlio di Napolitano può avere diritto all'auto blu". Un servizio raccoglie i pareri dei parlamentari sulla presidenza di Napolitano.

21.52 Bersani o Rodotà? Il secondo vince facile. Ultimo duello: Strada o Imposimato? Vince il secondo, per un soffio.
21.48 In un servizio i benefiti di Napolitano, anche dopo le sue dimissioni.
21.47 Per il pubblico Grasso avanza. Gianni Letta o Mattarella? Si salva il primo.
21.45 Continuano le primarie per il Quirinale, in studio. Pinotti o Grasso? Intanto per Mughini Prodi non sarebbe una figura avversa a prescindere nei confronti dello schieramento berlusconiano.
21.39 Lei è la mamma di Matteo Renzi, Laura Bovoli.

mammm

21.38 In onda un servizio sul fallimento della società della famiglia Renzi, Chil Post.
21.28 Imposimato o Draghi? Mughini: "Di Draghi abbiamo bisogno alla Banca centrale europea, ma per il resto non c'è partita".
21.27 Casini a casa, Bersani al Quirinale. Strada sì, Finocchiaro no.
21.25 Rodotà o Veltroni? Per il pubblico meglio il primo del secondo. Mughini: "Mamma mia!".
21.24 Mughini: "L'essere impopolare per un politico non è un vizio, potrebbe essere una virtù".
21.22 Martinelli critica Amato ricordando il prelievo forzoso, Mughini lo contesta.
21.19 Gianni Letta o Delrio? Il pubblico preferisce il primo. Tra Amato e Mattarella, Mughini opta per il primo. Il pubblico non è d'accordo.
21.19 Boldrini o Grasso? Per il pubblico va a casa la prima.
21.17 Il pubblico in studio vota per il successore di Napolitano: Prodi eliminato, passa Pinotti.

chi scegli

21.15 Scanner, presentazione degli ospiti.
21.09 Paragone lancia i temi della puntata, poi pubblicità.

lagabbia

La Gabbia torna in onda questa sera su La7 intorno alle ore 21.10 con la conduzione di Gianluigi Paragone. Il programma va in onda in diretta dagli studi di Milano. Su Blogo il liveblogging.

La Gabbia: anticipazioni e ospiti puntata stasera 18 gennaio 2015

La Gabbia: la strage di Parigi, le possibili ripercussioni in Italia e i contrasti che si sono evidenziato dopo l'attentato sono tra gli argomenti della puntata di stasera de La Gabbia. Tra gli ospiti di Gianluigi Paragone: Elisabetta Gualmini, Vice presidente della Regione Emilia Romagna; Alessandro Cattaneo, Forza Italia; Mara Maionchi; Daniele Martinelli, blogger (ex Movimento 5stelle) e Giampiero Mughini.

Non mancherà la Skassakasta, la rock band con la quale il conduttore chiuderà la puntata cantando il suo editoriale. Nel corso della diretta lo sketch dell'attore Paolo Hendel e i servizi satirici di Andrea Rivera e Saverio Raimondo. Confermata la blogger e attrice Veronica Gentili in veste di inviata e opinionista.

Quella di stasera è la seconda puntata del 2015 del talk show di La7.

La Gabbia: come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate de La Gabbia, in onda su La7 a partire dalle ore 21.15, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il consueto liveblogging.

La Gabbia: second screen

La Gabbia ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter @LaGabbiaTw

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO