Davos World Economic Forum 2015, il discorso di Renzi - diretta

Il programma del Forum Economico Mondiale e la diretta streaming

21 gennaio 2015: è iniziato il World Economic Forum di Davos. In alto lo streaming dell'intero appuntamento in diretta. Matteo Renzi interviene nella mattina della prima giornata con un discorso in inglese a braccio, ripetendo che la burocrazia è uno dei principali problemi in Europa. "L'Italia del futuro dev'essere non un museo ma un polo dell'innovazione".

Davos World Economic Forum 2015, il programma


Si apre domani il World Economic Forum di Davos, dal 21 al 25 gennaio, nella tradizionale cornice delle Alpi svizzere. Il Forum, giunto alla 45esima edizione, riunisce il gotha della politica e dell'economia mondiale, che si incontra e fa previsioni sull'andamento dell'anno appena iniziato. Tempo fa L'Economist lo ha definito “La pausa-caffè mondiale, dove la gente che conta si incontra e parla”. Secondo un ex consigliere di Bill Clinton, David Rothkopf, il Forum di Davos rappresenta “il meccanismo informale del potere globale”, spiegando che il punto centrale non sono le conferenze pubbliche, ma gli incontri a margine che avvengono rigorosamente in forma privata e a porte chiuse.

Nel programma di quest'anno, spicca l'assenza di Mario Draghi, alle prese con il grande progetto del Quantitative Easing, mentre farà il suo esordio Matteo Renzi, che in apertura, domani alle 11:30, interverrà raccontando "l'esperienza di una leadership che punta sulla trasformazione". Renzi in particolare spiega cosa è richiesto a un leader per trasformare una comunità e un paese nel nuovo contesto globale, e approfitterà del palcoscenico internazionale per fare relazioni pubbliche a favore della candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024. Per l'Italia, parteciperanno inoltre i ministri Pier Carlo Padoan e Paolo Gentiloni, il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, diversi top manager ma anche il tenore Andrea Bocelli.

Il tema della 45esima edizione del Forum Economico Mondiale è "Il nuovo contesto globale". Oltre che di economia si parlerà anche di geopolitica – e d'altronde i due temi sono inscindibili – con i cambiamenti avvenuti nel corso dell'anno in Ucraina (e anche quella di Putin è un'assenza di peso), ma anche in Siria e in Medio Oriente. Per restare in Svizzera, altro tema caldo è la decisione della Banca Centrale di sganciare il franco dall'euro.

Il contesto globale è però anche quello della crisi ancora in corso, che ha portato in tutto l'Occidente al record di disoccupazione giovanile, e anche questo sarà al centro della discussione. Per quanto riguarda i temi più da addetti ai lavori, si parlerà di petrolio e dell'abbassamento dei prezzi. È tradizione che i manager delle principali compagnie e i ministri dell'energia organizzino un meeting riservato, a margine del Forum, per analizzare i prezzi e la situazione del mercato petrolifero.

davos-2015

È previsto un boom di presenze: 2500 partecipanti in rappresentanza di 140 paesi, insieme per affrontare le 10 principali sfide mondiali: ambiente e risorse idriche; occupazione e capitale umano; parita' di genere; investimenti a lungo-termine; infrastrutture e sviluppo; sicurezza alimentare e agricoltura; commercio internazionale; futuro di internet; crimine mondiale e anti-corruzione; inclusione sociale; infine futuro dei sistemi finanziari.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO