Novità nel centrodestra: il deputato Francesco Pionati lascia l'Udc e fonda l'Alleanza di centro



Ricordate il Partito dell'Alleanza che, da posizioni centriste, dichiarava di guardare con favore ad un accordo con il Popolo della Libertà in vista delle elezioni europee?

Bene. Giovedì prossimo si replica, con la nascita dell'Alleanza di centro, un partito di ispirazione scudocrociata, che guarda con favore la stipula di un patto con il Pdl in vista delle elezioni amministrative del 2009. Motore immobile dell'operazione politica è il deputato Francesco Pionati, eletto nella fila dell'Udc.

L'Alleanza di centro andrà quindi, finalmente, a colmare un grande vuoto, proponendosi "come casa e riferimento dei moderati che, non condividendo l'attuale posizionamento dell'Udc, intendono collocarsi senza ambiguità all'interno del centrodestra, a sostegno di Berlusconi e del suo governo, e che guardano al Pdl come interlocutore naturale”.

Garbato ma forse un po' tagliente il commento di Stefano Pedica, senatore dell'Italia dei valori, che consiglia a Pionati di “correre dal Cavaliere per entrare nel 'cestino della Pdl'. La raccolta differenziata continua ancora nella grande Casa delle libertà, a volte Vigilata, visto i 70 condannati che siedono in parlamento".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO