#We_Are_Coming_O_Rome: su Twitter la minaccia (?) dell'Isis con refuso

E sul social network partono le ironie.

Stando a quando pubblicato da Rita Katz, direttrice del gruppo d'intelligence Site spesso citato come fonte in materia di jihad e affini, l'Isis ha lanciato la sua nuova minaccia contro Roma lanciando l'hashtag We_Are_Coming_O_Rome.

Prima di tutto, va detto che quando lo Stato Islamico parla di Roma si riferisce all'Occidente tutto, alla cristianità, e non alla città in sé (che ha già i suoi problemi quest'oggi senza che ci si metta al-Baghdadi), ma al di là di questo, sono parecchie le cose che non tornano. Che minaccia da prendere sul serio è una che riporta un refuso nello stesso hashtag ("O Rome" invece di "To Rome")?

I dubbi aumentano se si prende in considerazione il fatto che anche andando alla ricerca di un singolo tweet in arabo non si trova (per il momento) nulla. Vero che in Iraq sono circa due ore avanti rispetto a noi (scrivo alle 20, a Baghdad sono le 22) e quindi magari stanno aspettando l'alba di domani per lanciare la loro ennesima minaccia a Roma, che in questo periodo (quanto meno come simbolo) torna in continuazione; ma se l'obiettivo era quello di fare paura sarà il caso che si sbrighino a dare vita a un tweetstorm perché per il momento si trovano solo prese in giro da parte degli utenti italiani di Twitter. Eccone un campionario:

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 93 voti.  
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO