Le pagelle del venerdì

Giorgio Napolitano: miopia imperante. Voto + 10. Il capo dello Stato Napolitano in visita ufficiale a Gerusalemme e a Betlemme lancia un nuovo monito: “Di fronte alla crisi finanziaria e ad altri processi che su scala mondiale tendono a sfuggire a ogni controllo c’è miopia e debolezza da parte delle classi dirigenti e delle leadership politiche nazionali. Bisogna mettere l’accento contro le chiusure e i protezionismi nazionali ”. L’Italia è lontana. Berlusconi non vede e non sente. Bossi pure.

Governo: spot. Voto – 9. C’è chi dice, sui provvedimenti anti crisi prospettati dal governo, “meglio di niente”. Un bonus familiare, l’una tantum, che andrebbe da un minimo di 200 euro a un massimo di 1000 euro: sono le ipotesi del governo che oggi dovrebbero essere varate nel piano anti-crisi. Il tetto di reddito salirebbe a 22.000 euro. Niente detassazione sulle tredicesime. Meglio di niente? Forse. Ma siamo ai soliti provvedimenti spot. “Regali” di Natale da … ricambiare. Con gli interessi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO