Ballarò, puntata 24 febbraio 2015: Scontro Salvini-Crocetta, intervista a Emma Bonino

La puntata di Ballarò, il talk politico di Rai3.

[live sid='live_0'] ballaro 17 febbraio 2015 giannini

Ballarò, 24 febbraio 2015: la diretta

00:02

Giannini ricorda che dalla prossima puntata torna la web serie satirica il candidato e, insieme a Emma Bonino, chiude la puntata.

23:55 Su Renzi: "Renzi mi ha comunicato che non voleva avvalersi del mio contributo. Continuo a dare il mio apporto. Non amo dare pagelle e non amo riceverne, l'esperienza però non è un demerito. Sono d'accordo sul ricambio generazionale, ma essere giovani non è sempre un vanto: capita e dura pochissimo. Uno slogan non basta. La mia agenda? La bestiola ha le sue esigenze però l'8 marzo sarò a Tunisi per un'iniziativa contro la violenza domestica e porteremo "Ferite a morte" di Serena Dandini. Con Umberto Veronesi portiamo avanti questa idea sul fine vita, che morire e morire con dignità deve essere libera scelta di ognuno. Per vivere liberi fino alla fine, la libertà è faticosa.

23:51 Sul Quirinale e il suo nome nel totonomi: "In questo Paese quando vuoi essere eletto non devi dirlo. Mio nome veniva tirato in ballo per darsi un tono, ma mai preso in considerazione veramente". Sulla minaccia Isis: "Sono i musulmani in guerra tra loro, non lotta tra sunniti e sciiti, ma lotta all'ultimo sangue per potere all'interno della famiglia sunnita. Veniamo tirati in ballo per la capacità di questi fanatici di usare i media. Sta diventando una specie di psicosi dilagante. Bisogna capire anche i limiti di un intervento. penso che il mio Paese che pure considera la politica estera come perditempo, ha pur sempre a che fare con la sicurezza di tutti noi. Non è chiudendo le frontiere che ci sarà un futuro per le nostre generazioni".

23:40 Intervista ad Emma Bonino: "Come sto? Benino, come tutte le persone che si trovano a lottare con queste malattie. Queste bestiacce sono invadenti. L'ho chiamato stronzo perché si è incuneato dentro di me, non lo voleva nessuno, né tanto meno io. Quando mi hanno dato la notizia credevo che non si trattasse di me, così con la prima chemio. C'ho messo tempo a realizzare che fosse capitato a me. Non avevo sintomi né segnali. Mi è costato dirlo, anche se ho fatto bene perché i giornalisti si sarebbero sbizzarriti. Non c'è cosa meno eccitante della trasparenza. La classe dirigente non è pronta, mi ha aiutato la politica di Luca Coscioni malato di SLA e il suo slogan "Dal corpo dei malati al cuore della politica'. Il turbante azzurro? L'ho imparato dalle donne africano con cui ho lottato. Lo trovo più comodo di questa parrucca".
ballaro 23 febbraio 2015 emma bonino

23:28 Si parla poi di Jobs Act con i lavoratori dell'Almaviva di Roma che con il nuovo testo di legge rischiano il licenziamento.

23:00 I nuovi ospiti, Taddei Bentivogli e l'economista Seminerio parlano di economia (come sempre nell'ultimo blocco di Ballarò) e liberalizzazioni.

22:33 Nessuna alleanza in vista tra NCD e Lega, nonostante governino insieme in Lombardia e Veneto.
Crocetta: "Non è che c'è la Lega che non vuole immigrati e noi vogliamo Lampedusa invasa. Abbiamo obbligo di lanciare proposta riformatrice che metta insieme sud e nord e che lanci un asse con l'Africa. Mentre parliamo di cose provinciali, Cina, India, Brasile crescono. Salvini sei destinato ad allearti con MPA, non sfondi in Sicilia".
Salvini: "Tenete aperti gli ospedali che muoiono le bambine nelle ambulanze".
Scoppia la la lite tra Crocetta e Salvini.
ballaro 23 febbraio 2015 crocetta vs salvini

22:28 Salvini: "Il disegno di legge che sto cercando di spingere con più forza è quello dell'appoggio ai genitori separati, asilo nido gratuito. poi ritengop che l'euro sia sbagliato. Propongo un progetto di vita. Mi interessa andare al governo e mettermi alla prova".
De Gregorio: "Occupa lo spazio del malcontento, ma lo fa con il linguaggio solito della destra".
ballaro 23 febbraio 2015 salvini

22:15 Dalla Sapienza di Roma parlano gli studenti impegnati nell'organizzazione di una contro-manifestazione in risposta a quella di Salvini di sabato: "Roma non vuole Salvini che ha sempre sparato fango contro il Sud, contro la Roma ladrona".
Salvini: "Roma città molto più democratica e aperta. Adoro chi non la pensa come me, ma chi reagisce con violenza ed abuso. I romani non sono scemi, Roma ladrona è Mafia Capitale. La Lega e Salvini hanno fatto degli errori? Sì. La Lega è cambiata".
Studenti: "Lei fa la vittima, da qui nessuna minaccia. Lei va in piazza a fomentare l'odio. Perché va in piazza con CasaPound? E' fascista lei?".
Salvini: "A lei cosa importa? Se anche fosse?!".
ballaro 23 febbraio 2015 contro manifestazione

22:10 Lupi: "Salvini confonde due piani diversi. Qua si tratta di un disastro umanitario enorme. Per questo non concordo sulla sua posizione".
Crocetta: "All'epoca votai contro la NO FLIGHT ZONE in Libia. Ora penso che dovremmo vedere come organizzarci contro l'Isis. Chiedo a Salvini la Lega al Governo con Maroni non ha risolto la questione immigrazione. Inutile che stai a dire che il problema è oggi del Governo, è vero che dobbiamo fare flussi controllati. Ma il resto sono stupidaggini".
ballaro 23 febbraio 2015 lupi

22:01 Si aggiungono Taddei del Pd e la Ghisleri, stavolta in studio. Mario Seminerio è collegato, invece, da Milano.
Concita De Gregorio: "Vorrei tornare sul tema dell'immigrazione. Volevo dire a Salvini che queste cose 'Italia agli italiani' le sentiamo da 10 anni. So che slogan e semplificazioni funzionano, ma la realtà è più complicata, non sottovaluti l'intelligenza di coloro a cui si rivolge. Il pericolo è dentro, non fuori. Conduco un programma in cui ospito classi in cui ci sono anche ragazzi di altri Paesi".
Salvini replica: "Se ho bisogno di un libro Cuore lo chiedo a mio figlio che sta leggendo. L'immigrazione va bene se è controllata. Mi vedo i suoi ragazzi, ma mi vedo anche Annamaria che è disoccupata. Sono più buono io, il conflitto lo creano i radicalchic che dicono che c'è spazio per tutti, poi li ammassano nelle periferie romane".
De Gregorio: "Cosa intende per radicalchic? Lei cavalca paura per il suo consenso elettorale, non per risolvere il problema".
Salvini: "Lei è buonista", mi parla di Zara che ha il velo, ma se a Termini balordi scippano del velo di Zara non me ne frega niente".
ballaro 23 febbraio 2015 concita de gregorio

21:50 Crocetta: "Salvini rischia di trovare i vecchi centri di potere al Sud. Deve stare attento perché non lo conosce. Io sono contro le manifestazioni anti Salvini a Palermo, sono per la libertà di un politico di esprimere il proprio pensiero". Salvini: "In Sicilia stanno avendo pazienza perché Crocetta accetta di accogliere tutti questi disperati". Crocetta: "Facciamo la guerra all'Isis con le bandierine della Padania? Non fare slogan, non decido solo io le politiche d'immigrazione".
ballaro 23 febbraio 2015 crocetta

21:45 Salvini:"La mia non sarà marcia su Roma sabato, ci vedremo a Piazza del Popolo. Il governo Renzi non ha messo abbastanza coraggio, nonostante quello che dice. In Europa non è cambiato nulla, non si è fatto molto sull'agricoltura. Andremo da Mattarella e parleremo della Legge Fornero. Ha pensato di risolvere con gli 80 euro. Ha promesso di mettere a posto le scuole: vorrei sapere da insegnanti e sindaci se ha messo apposto le scuole".
ballaro 23 febbraio 2015 salvini

21:36 Gaffe di Giannini che spoilera il finale. Edoardo Leo ironizza: "Hai raccontato il finale, grazie, possiamo andare. Comunque il finale spetta al pubblico, deciderà il pubblico". Giannini congeda i due attori e lancia la "copertina" con il riassunto degli avvenimenti politici e d'attualità della settimana.

21:29 Polemica Salvini - Amendola. Salvini: "Prima gli italiani". Amendola: "No, prima tutti insieme. Quando si parla di diritti civili siamo tutti uguali". Salvini: "No chi arriva domani mattina viene dopo". Amendola: "Non volevo parlare di politica, tra un po' andiamo via e fate come ve pare". Poi si torna al film. Leo: "Per la Foglietta ho riscritto il film. Preferivo cambiarlo che far perdere il film a lei. Metafora della situazione delle donne incinte nel mondo del lavoro. Nonostante sia solo una commedia, giornalisti importanti come Livio Abbate sotto scorta, ha detto che ridicolizzare il problema fa bene".
ballaro 23 febbraio 2015 amendola vs salvini

21:24 Amendola ironizza sull'abbigliamento di Salvini. Leo: "Fausto ha tre ideali, ma uno non se li ricorda. Fausto se gli domandassi se l'Italia è razzista ti risponderebbe tranne zingari e negri sì. Amendola Landini e io Salvini? Beh sì. Però nello scontro i nostri personaggi trovano punti in comune".
Amendola: "Non solo a Roma, Salvini ha fatto grande tour. Per fare un partito nazionale dovrà andare da Canicattì a Udine".

21:21 Presentano il film. Leo: "I protagonisti sono falliti che l'ammettono. E' impossibile attualmente per la commedia non confrontarsi con la realtà del Paese". Amendola: "La gente ci ringrazia perché la speranza c'è sempre.
ballaro 23 febbraio 2015 amendola leo

21:18 Presentazione ospiti: Lupi, De Gregorio, Matteo Salvini "in borghese" punzecchiato da Giannini, Crocetta. Poi ecco due ospiti inediti, Claudio Amendola e Edoardo Leo.

21:14 Giannini introduce l'ospite che intervisterà più tardi:Emma Bonino che si dice "pronta". E' un piacere vederla grintosa come sempre.
ballaro 23 febbraio 2015 giannini bonino

21:11 Prima collegamento da Roma con i lavoratori del call center Almaviva poi la password di Ilvo Diamanti è "concorrenza": si parla delle liberalizzazioni e delle inevitabili proteste dei settori interessati.

21:08 Puntata iniziata. Editoriale di Massimo Giannini: "Sulle note di un anno vissuto pericolosamente. Un anno di governo Renzi che ha spento pochi giorni fa la sua prima candelina. Renzi la sfida la sta vincendo, tra mille tweet aiutato da una congiuntura economica favorevole. Non è fortuna nè bravura, è che Renzi gioca da solo e nessuno dei schieramenti riesce a fornire una alternativa. Unica proposta seriamente in campo quella di Renzi. Promette di durare fino al 2018 e vincere le elezioni governando fino al 2023".
ballaro 23 febbraio 2015 editoriale giannini

Ballarò, 24 febbraio 2015: anticipazioni


Stasera, su Rai 3 alle 21:05, andrà in onda la ventesima puntata della nuova edizione di Ballarò, il talk show di approfondimento politico condotto da Massimo Giannini. Vediamo quali saranno i temi e gli ospiti di questo nuovo appuntamento.

Ballarò, 24 febbraio 2015: il tema della puntata


"Un anno vissuto pericolosamente" è il titolo della puntata di Ballarò di questa sera. In concomitanza con il traguardo del suo primo anno di governo, Matteo Renzi ha appena varato la riforma del lavoro. Ma è davvero la svolta storica annunciata dal premier in cui è stato rottamato il precariato o è la sconfitta epocale dei lavoratori evocata da Maurizio Landini? E quelle sulle liberalizzazioni sono “lenzuolate” o solo fazzoletti? Se da sinistra i sindacati annunciano battaglia, anche da destra Matteo Salvini lancia la sua marcia su Roma. Sfonderà anche al centro sud?

Ballarò, 24 febbraio 2015: ospiti

ballaro 3 febbraio 2015 salvini collegamento

Saranno ospiti del programma, tra gli altri, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, il responsabile economico del PD Filippo Taddei, l’economista Mario Seminerio, la giornalista Concita De Gregorio e gli attori Claudio Amendola e Edoardo Leo.

Fuori dal clamore politico, poi, Emma Bonino concede a Ballarò la sua prima intervista televisiva dopo l’annuncio coraggioso della sua malattia.

Ballarò, 24 febbraio 2015: come seguirlo in Tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, 24 febbraio 2015: come seguirlo sui social network

Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull'account Twitter oltre che commentare usando l'hashtag #ballarò :

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO