Tutti i candidati del M5S. Favia: «Immensa gioia», il movimento «farà un grande salto di qualità»

15.00: Giovanni Favia, lo "scomunicato" da Beppe Grillo, esulta comunque su Facebook:

Faccio fatica a trovare le parole per l'immensa gioia che provo. Non ho ancora visto i risultati nel resto d'Italia ma in Emilia Romagna questa valanga rosa mi fa emozionare. Persone a cui voglio bene con cui ho condiviso gioie e dolori si preparano insieme a noi tutti, dal basso, a scrivere un pezzo di storia. Anche grazie a loro - conclude Favia - il M5S fara' un grande salto di qualita'. E' da tanto che non ero cosi' felice

8.50: per Beppe Grillo, naturalmente, le Parlamentarie sono state un successo. Ma c'è di più. C'è il fatto che, ancora una volta, il Movimento 5 Stelle si distingue:

«Da oggi gli elettori italiani potranno quindi conoscere i nomi dei candidati delle loro circoscrizioni e valutarne le capacità e l’onestà, questo alcuni mesi prima delle elezioni politiche al contrario di ogni partito politico».

00.34: ecco, circoscrizione per circoscrizione, tutti i capilista candidati del M5S alle elezioni politiche 2013.

Piemonte 1: Laura Castelli
Piemonte 2: Fabiana Dadone
Lombardia 1: Paola Carinelli
Lombardia 2: Vito Claudio Crimi
Lombardia 3: Alberto Zolezzi
Trentino Alto Adige: Milena Bertagnin
Veneto 1: Francesca Businarolo
Veneto 2: Arianna Spessotto
Friuli Venezia Giulia: Walter Rizzetto
Liguria: Cristina De Pietro
Emilia Romagna: Giulia Sarti
Toscana: Alfonso Bonafede
Umbria: Tiziana Ciprini
Marche: Donatella Agostinelli
Lazio 1: Federica Daga
Lazio 2: Massimiliano Bernini
Abruzzo: Gianluca Vacca
Molise: Arianna Bruzzone
Campania 1: Roberto Fico
Campania 2: Angelo Tofalo
Puglia: Maurizio Buccarella
Basilicata: Mirella Liuzzi
Calabria: Dalila Nesci
Sicilia 1: Riccardo Nuti (che proprio oggi abbiamo sentito in merito alle "parlamentarie")
Sicilia 2: Giulia Grillo
Sardegna: Emanuela Corda
Valle d'Aosta: Stefano Ferrero
Europa: Yvonne De Rosa
America Meridionale: Francesco Tripodi
America Settentrionale e Centrale: Sandro Sessarego
Africa, Asia, Oceania e Antartide: Omar Bassalti

23.36: mentre procediamo a mostrarvi tutti i candidati circoscrizione per circoscrizione, continuiamo a commentare stralci del post di Beppe Grillo. Il quale ringrazia tutti i collaboratori e non risparmia battutine ai detrattori

«Un grazie allo staff per l’organizzazione e per tutti gli attacchi che ha dovuto subire (informatici e mediatici)».

I riferimenti sono agli attacchi hacker (o comunque, le questioni tecniche) che hanno inficiato per qualche ora le possibilità di voto (con il sito irraggiungibile) e alle polemiche che sono apparse, ovviamente, su tutti i media. Quelle a proposito delle regole, quelle a proposito delle "garanzie", quelle cui ha risposto anche il "nostro" attivista intervistato nel corso della giornata.

23.17: sulle 31 circoscrizioni (incluse quelle dell'estero), 17 sono donne (il 55% del totale). Si tratta di un dato interessante, soprattutto perché arriva senza imposizioni di quote rosa ma attraverso l'espressione degli iscritti sul web.

Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Lombardia 1
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Lombardia 1 /2
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Lombardia 1 /3
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Lombardia 1 /4

22.39: nel suo annuncio di chiusura, Beppe Grillo, spiega:

«I voti disponibili erano circa 95.000 per 1.400 candidati presenti in tutte le circoscrizioni elettorali incluse quelle estere».

Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 2
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 2 /2
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 2 /3

22.27: ecco dunque tutti i candidati del M5S, circoscrizione per circoscrizione.

Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 1

Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 1 /1
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 1 /2
Tutti i candidati del M5S alle Elezioni politiche del 2013 - Circoscrizione Piemonte 1 /3

22.19: sul sito di Beppe Grillo, arrivano i risultati delle Parlamentarie del M5S.

22.00: sono finiti i termini per votare alle parlamentarie. Il Movimento Cinque Stelle ha dunque stabilito i suoi candidati per le elezioni politiche. I risultati, per il momento, sono ancora riservati agli iscritti al Movimento.

Intervista esclusiva a un attivista del M5S

A proposito delle parlamentarie del Movimento 5 Stelle abbiamo sentito Riccardo Nuti, che si presenta così:

«Attivista del M5S Palermo, durante le comunali di Palermo sono stato candidato sindaco del M5S Palermo e quindi ne sono portavoce che non è molto di più del semplice attivista».

Tu sei candidato alle "parlamentarie" del M5S. Puoi spiegarci brevemente perché, secondo te, queste "primarie" (passami il termine") sono diverse per esempio, da quelle del Pd? Perché sono meglio?

«Sono diverse perché:
non si sceglie il premier ma coloro che saranno candidati al Parlamento
sono gratuite
sono online»

In rete girano le "20 domande" relative a queste primarie (le abbiamo pubblicate anche noi). La maggior parte delle domandre riguardano la gestione e la trasparenza ell'evento online. E' un tema che ti preoccupa? Hai risposte a qualcuna delle domande (come per esempio: chi gestisce il portale, chi garantisce la trasparenza nelle votazioni ecc)?

«Non ho avuto tempo di leggere queste 20 domande ma il tema non mi preoccupa, il portale lo gestisce lo Staff di Grillo e siccome c'è fiducia non vedo il problema. Se non si ha fiducia in Grillo e nel suo Staff è un controsenso essere nel Movimento 5 Stelle, ci sono tanti altri soggetti politici esistenti e c'è la possibilità di crearne altri di nuovi.

Sicuramente tutto si può migliorare anche dal punto di vista tecnico ma questo è un tentativo mai fatto prima quindi penso siano ammissibili errori e margini di miglioramento».

Le regole che sono state adottate, le trovi giuste? In molti si sono lamentati del fatto che sembrano troppo restrittive (sembra, in generale, che in Italia ci sia una idiosincrasia per le regole. Penso anche alla reazione dei renziani alle regole delle primarie del Pd)

«Le regole sono giuste, dare fiducia a chi a creduto nel m5s quando non lo conosceva nessuno è un gesto di riconoscenza che contraccambia la fiducia degli attivisti verso Grillo. Non si tratta di chiusura ma di tutela, ci sono attivisti che non si sono mai candidati in nessuna lista m5s ma che hanno partecipato fin dal primo vday (2007) eppure ritengono e hanno scritto che se queste regole possono proteggere il m5s dai soliti sciacalli ben vangano. Non si partecipa al m5s per candidarsi ma per attivarsi, purtroppo ci sono moltissime persone che anziché attiviste sono arriviste».

Tre giorni per valutare i curricula di tutti: non sono pochi?

«Sono stati 4, dal 3 al 6 dicembre compresi. Secondo me si anche se non bisogna valutare 1400 candidati ma solo quelli della propria circoscrizione, comunque si secondo me rimangono pochi».

La battaglia per eliminare quanto più possibile i politici di professione, secondo te, non rischia di far proporre anche persone impreparate al governo (sia esso di un ente locale o in parlamento)?

«No, il nodo centrale è se le persone competenti e in gamba hanno compreso la responsabilità e l'importanza di mettersi in gioco e rendersi disponibili piuttosto di lasciare spazio a gente incompetente e poco disinteressata. Chi sa ha il dovere di dare qualcosa di sé».

Secondo te, il M5S è una forza di Governo? O potrebbe essere solamente una forza di opposizione?

«Con umiltà e voglia di studiare può essere forza di Governo. Le nostre proposte a Palermo hanno dimostrato a distanza di mesi di essere attuali e corrette, ovviamente però prevedevano di abbandonare gli schemi delle clientele e delle appartenenze».

Cosa ti aspetti da questa esperienza delle Parlamentarie? Secondo te il web è in grado di scegliere, con queste modalità, le persone giuste?

«Si, ma con maggiore tempo si sarebbe adoperata una scelta più informata. Il cambiamento culturale in ogni caso non è ancora arrivato, è in corso, quindi questo tentativo è il primo di una serie di tentativi che ci abitueranno a cambiare modo di scegliere, i prossimi saranno ovviamente migliori di questo».

So che può essere un tema delicato, ma hai qualche critica da fare al M5S?

«Un po' più di umiltà e meno presunzione aiuterebbe tutti. Voglio sottolineare che non vi stiamo dicendo che siamo perfetti, ma che siamo persone che vogliono partire da noi stessi, dalla nostra mentalità senza puntare al meno peggio».



Il voto e le 20 domande


6 dicembre 2012

: ultimo giorno per le votazioni delle Parlamentarie del M5S.

Su Twitter si fa notare che il sito di Beppe Grillo (unico veicolo per esprimere le proprie preferenze) è stato per parecchio tempo irraggiungibile.


Tuttavia, pare che i fedelissimi del M5S siano semplicemente entusiasti delle consultazioni.

4 dicembre 2012: dopo la vignetta di Mario Biani a commento delle Parlamentarie, riprendiamo la copertura live delle consultazioni sul web per decidere chi saranno i candidati del M5S alle politiche 2013.

E' il secondo giorno di votazioni e si prosegue a oltranza fino al 6 dicembre. Oggi, martedì 4, si vota fino alle 21.

18.26: nel frattempo, sul profilo Facebook di Federica Salsi sono apparse venti domande, che stanno già facendo il giro del web e che sono già state ribattezzate, ovviamente, le domande del web. Le riportiamo, ovviamente, nell'ambito della nostra cronaca dettagliata e minuziosa di tutto quel che riguarda le parlamentarie del M5S.


    1 - Chi è o chi sono gli amministraori del Portale?
    2 - Dove è fisicamente il server su cui è il Portale?
    3 - Chi ha accesso alle informazioni sensibili?
    4 - Come vengono scelte le persone che hanno accesso al Portale come amministratori?
    5 - Quali metodologie di sicurezza vengono adottate?
    6 - Quanti iscritti vi sono sul Portale?
    7 - Quanti degli iscritti operano regolarmente?
    8 - Come sono suddivisi per regione e provincia gli iscritti e gli attivi?
    9 - Come si pensa di garantire trasparenza nelle votazioni?
    10 - Chi e come certificherà che le votazioni sono libere, reali e che il conteggio sarà corretto?
    11 - I verbali dei risultati come verranno resi pubblici?
    12 - Si prevedono "terze parti" che saranno abilitate al controllo e alla certificazione del voto?
    13 - Nel caso di problemi di accesso o di attacco hacker, come si pensa di rendere possibile il voto?
    14 - Sarà possibile per tutti i cittadini verificare le operazioni di voto, scrutino e proclamazione degli eletti?
    15 - Nel caso di controversie o ricorsi chi e come si deciderà?
    16 - Ogni votante avrà una certificazione dell'avvenuto voto verificabile in ogni momento anche a valle della chiusura delle votazioni?
    17 - Le informazioni sul voto essendo dati estremamente sensibili, da chi verranno gestite, archiviate e rese inaccessibili?
    18 - Come verranno proclamati gli eletti?
    19 - Vi sono state deroghe per la scelta dei candidati, ripeetto alle varie regole, post e comunicati politici?
    20 - Quale sarà la "struttura di comunicazione" che sarà destinataria dei fondi dei gruppo parlamentari?

TUTTO SULLE PARLAMENTARIE DEL M5S

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO