Matteo Renzi in visita in Arabia Saudita: oggi l'incontro con Re Salman

renzi-arabia-saudita.jpg

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è partito ieri alla volta di Riad, capitale dell'Arabia Saudita. La sua visita proseguirà nella giornata di oggi nella monarchia del Golfo, dove incontrerà i vertici del paese.

Ieri il capo del Governo italiano ha incontrato il principe ereditario e ministro dell'Interno, Mohammed bin Nayef, e il vice principe ereditario e ministro della Difesa, Mohammed bin Salman. Con i due esponenti politici sauditi si è discusso in particolare di politica estera, guerra all'Isis, rapporti commerciali. Pare che sia stato affrontato anche lo spinoso tema dei diritti umani, che lo spietato regime salafita calpesta quotidianamente. Tuttavia, non è noto sapere in che termini il governo italiano abbia introdotto il tema.

Nella giornata di oggi, invece, il premier ha visitato il cantiere della metropolitana di Riad, dove ha avuto il tempo di commentare la manifestazione della Lega Nord di ieri. Alle 13 poi incontrerà il re, Salman bin Abdulaziz Al Saud, presso il palazzo reale della capitale.

Il viaggio di Renzi in Arabia Saudita era stato annunciata nello scorso agosto. A farlo era stato il titolare del dicastero degli degli Esteri, Paolo Gentiloni, in occasione della visita in Italia del suo omologo , Adel al Jubeir. Il rappresentate della Farnesina aveva evidenziato anche la necessità di rafforzare le relazioni bilaterali fra Roma e Riad, sia sul piano economico che culturale.

Ricordiamo che secondo l'Istat, nel 2014, il valore delle esportazioni italiane verso l'Arabia Saudita ha raggiunto un valore di 4,8 miliardi euro, con un +7,6% rispetto al 2013. E in quell'anno il nostro paese si accreditava come l'undicesimo partner mondiale della monarchia e terzo nell'area dell'Unione Europea (dopo Francia e Germania).

Nei primi sette mesi dell'anno in corso, i dati indicano un incremento dell'export verso l'Arabia Saudita pari al 15,2%. A beneficiare di questo aumento sono stati soprattutto il settore tecnologico, prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio, apparecchi elettrici e per uso domestico . In calo invece le importazioni di petrolio.

Secondo quanto affermato dall'Huffington Post, Renzi nel suo viaggio incontrerà anche Pietro Salini, amministratore delegato di Salini-Impregilo, la società appaltatrice del Ponte sullo Stretto di Messina.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 54 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO