Sondaggi politici, 8 gennaio 2016: Pd, M5S e Lega perdono colpi

Ben poco si muove in questi primi sondaggi politici del 2016. Battuta d'arresto per Lega Nord, Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

I primi sondaggi politici del 2016, quelli di Ixè trasmessi ad Agorà, non portano nessuna novità con il nuovo anno. Anzi, davvero poco si muove nelle intenzioni di voto degli italiani, mentre va segnalato che lo scandalo delle banche, nonostante la sua innegabile gravità, non ha portato né danni al Pd, né grossi vantaggi per il M5S.

Nel particolare, il Partito Democratico rimane stabile al 33,4%, perdendo solo tre decimali rispetto al 18 dicembre, quando si sono svolte le ultime rilevazioni di Ixè. Segno che il Pd non sarà in grande forma, ma non perde colpi al primo terremoto che lo colpisce.

Allo stesso modo, si segnala come il Movimento 5 Stelle non si sia giovato, in queste tre settimane, di quello che è stato l'argomento principale, lo scandalo banche. Il M5S, infatti, rimane assolutamente stabile al 26% (-0,1). Perde un paio di decimali anche la Lega Nord, ormai scesa al 13,7%, mostrando come l'impetuosa salita che qualche mese l'aveva portata fino al 16% era probabilmente figlia di un momento molto particolare.

Sale di un niente invece Forza Italia, che arriva all'11,1% (+0,2), mentre tra i partiti minori segnaliamo Fratelli d'Italia (4,4%); Sinistra Italiana (4,3) e Ncd+Udc al 3,4%.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 88 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO