Beppe Grillo vuole lasciare il Movimento 5 Stelle, ma Casaleggio non ci sta

Il leader M5S convinto di dover riprendere in mano la sua vita e i suoi spettacoli, ma per il suo sodale il momento non è quello giusto.

Beppe-Grillo-Elezioni-anticipate-Vincere-620x3501

Non sappiamo davvero se Beppe Grillo sia vicino a lasciare il Movimento 5 Stelle, ma di certo ci sono parecchi indizi che fanno pensare che sarebbe sua intenzione allontanarsi parecchio dalla forza che ha fondato per trovare il suo posto da "padre nobile", dietro le quinte, che fa qualche apparizione ogni tanto mentre il M5S corre sulle sue gambe essendo ormai diventato maturo.

Al di là del fatto che la cosa l'ha ribadita più volte lui stesso, ci sono tanti altri segnali che fanno pensare come il momento di un passo indietro sia giunto: il dominio "beppegrillo.it" è stato tolto dal simbolo del partito; le ultime apparizioni pubbliche del leader M5S (come a Pitti) non hanno avuto nessuna ricaduta politica davanti ai microfoni; la leadership di Di Maio & co. sembra essere convincente.

E in più, si sa, la politica non ha fatto bene al patrimonio personale di Beppe Grillo, che ha investito enormi risorse in questa sua avventura e che adesso si vuole concentrare sul suo nuovo spettacolo anche allo scopo di recuperare un po' di introiti, che negli ultimi anni si sono quasi azzerati.

Il problema è che tutto ciò non avviene in un momento particolarmente roseo per il Movimento 5 Stelle: il "caso Quarto" ha portato parecchio scompiglio, facendo vedere come anche una forza come il M5S non riesca a tenersi completamente a distanza da certe situazioni. In più, la difesa in tv del triumvirato è stata tutto tranne che convincente e addirittura Roberto Fico si è trovato tirato in mezzo direttamente.

Insomma, il confondatore del M5S che continua a essere protagonista (ovvero Casaleggio) non ritiene che sia il momento più adatto per l'addio di Beppe Grillo alle scene della politica, e vorrebbe tanto rivedere il suo sodale prendere in mano la situazione, magari approfittando del grande raduno di Arezzo che il movimento sta organizzando per riportare i riflettori sul "caos banche". Ma Grillo, da quel che si dice, è tutt'altro che convinto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1067 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO