Schengen, Grecia nel mirino dell'UE

Riunione informale dei ministri dell'interno UE, sul tavolo il tema immigrazione e il trattato di Schengen

18:57

- Stando a quanto anticipato alla stampa dal ministro olandese alla Sicurezza Klaas Dijkhoff , che ha presieduto il vertice dei ministri dell’Interno UE in programma per oggi ad Amsterdam, gli Stati europei hanno invitato la Commissione Ue a preparare le procedure concedere ai paesi che lo chiedono (Austria e Germania sono quelli in cui i controlli temporanei alle frontiere scadranno nel prossimo mese di maggio) proroghe condizionate di sei mesi ciascuna fino a un massimo di 2 anni.

L'articolo insomma prevede la possibilità, in caso di perdurare di crisi, di estendere i controlli alle frontiere interne fino a due anni di sei mesi in sei mesi.

"Alla fine di questa giornata di lavoro Schengen è salva per ora. Abbiamo poche settimane per evitare che si dissolva tra gli egoismi nazionali. A mio avviso fino a maggio siamo in tempo per ragioni tecniche e politiche. Occorrerà lavorare..."

ha commentato il ministro dell'Interno Angelino Alfano.

14:29 - La Grecia è sempre più nel mirino dell'UE e questa volta la moneta unica e i conti pubblici c'entrano ben poco: la nuova crisi internazionale che vede protagonista Atene riguarda i migranti e sembra di essere di difficile risoluzione.

A sintetizzare il tutto ci ha pensato il ministro dell'Interno tedesco Thomas de Maiziere al suo ingresso alla riunione Ue di Amsterdam:

"Noi eserciteremo pressione sulla Grecia affinché faccia i suoi compiti [...] Vedremo a che risultati si arriverà nelle prossime settimane. Vogliamo mantenere Schengen. Vogliamo soluzioni comuni europee, ma il tempo stringe"

ha dichiarato alla stampa. Grexit così cambia materia e diventa sociale, anche se la questione sul tavolo resta la stessa di un anno e di due anni fa: la permanenza ellenica in Europa. Il governo greco parla di "ingiusto gioco di accuse" ma sembra che in UE si lavori sempre più sull'ipotesi di escludere momentaneamente la Grecia dal trattato sulla libera circolazione delle persone, Schengen, per la manifesta incapacità di tutelare le frontiere a sudest dell'Europa, con la Turchia. Nel vertice di oggi inoltre i ministri discuteranno anche i problemi che affliggono il sistema per la ricollocazione dei richiedenti asilo, dato che i Ventotto si erano impegnati al trasferimento di 160mila migranti dalla Grecia e dall'Italia ad altri paesi Ue: al momento sono state ricollocate solo 331 persone.

25 gennaio 2016, ore 09:39 - Oggi si svolgerà, ad Amsterdam in Olanda, il Consiglio europeo dei ministri dell’Interno: al centro del tavolo ci sarà il dossier migranti e si cercherà una mediazione con chi difende la linea dura ponendo come priorità la blindatura dei confini esterni. Schengen resta il principale imputato, per euroscettici e puristi, di una situazione che in generale il Continente non riesce più a gestire, un fenomeno di massa che non ha precedenti nella storia.

Una delle ipotesi, ad esempio, è isolare la Grecia, paese nel mirino dei partner europei per le carenze nella gestione delle frontiere esterne e la tenuta di Schengen. Il governo Tsipras chiede a Bruxelles maggiore assistenza a Frontex per rimpatriare i migranti illegali in Turchia, mentre centinaia di persone sfilano contro la barriera costruita al confine col Paese della Mezzaluna, chiedendo rotte sicure per i profughi.

"Siamo dell'idea che l'Europa debba restare ad assetto stabile e che non ci possano essere pezzetti di Europa dentro e pezzetti di Europa fuori perché sarebbe l'inizio dello sgretolamento"

Ha detto il ministro Angelino Alfano al suo arrivo alla riunione, sull'ipotesi di marginalizzare la Grecia. L’obiettivo del governo italiano è una distribuzione equa all’interno dell’Unione e uno snellimento delle procedure di registrazione. Il problema dei rifugiati ha spinto diversi paesi europei, come Austria, Norvegia, Svezia, Danimarca, Germania e Francia, a reintrodurre temporaneamente i controlli alle frontiere al fine di porre un freno all’ondata di immigrazione. Il blocco sarà in vigore fino a maggio.

506562862.jpg


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO