Renzi a Bagnasco: "Il voto segreto lo decide il Parlamento, non la Cei"

renzi-bagnasco.jpg


Matteo Renzi interviene sull'uscita del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, che ieri aveva auspicato il voto segreto sulle unioni civili.

"Il voto segreto lo decide il Parlamento e non la Cei, e lo dico con stima per il cardinal Bagnasco", queste le parole di Renzi pronunciate questa mattina nel corso di un'intervista a Radio Anch'io.

Il premier ha aggiunto: "Comprendo che ci sarà da parte di qualche gruppo la richiesta di voto segreto ma a me per carattere piacerebbe l’idea in cui un parlamentare esprime un voto e risponde del voto".

Renzi si è anche espresso sul merito della legge in discussione:

Ho sempre ritenuto sacrosanto fare una legge sulle unioni civili. Era un impegno che avevo preso con gli italiani e con il Parlamento. Finalmente ci siamo, dopo anni di rinvii. Sulle unioni civili il Paese è nettamente schierato. Ma che paura possono fare due persone che si amano? Perché non dargli diritti?


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 173 voti.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO