Migranti, Alfano e De Maiziere scrivono all’Ue: “Serve sistema di registrazione unico”

Secondo i due ministri dell’Interno italiano e tedesco occorre armonizzare le procedure per i richiedenti asilo.

Angelino Alfano migranti

Secondo quanto riportato da Repubblica.it che cita la Sueddeutsche Zeitung, il ministro dell’Interno italiano Angelino Alfano e il suo collega tedesco Thomas De Maiziere avrebbero scritto alla Commissione Europea chiedendo un sistema di registrazione di migranti a livello Ue e una armonizzazione delle procedure per i migranti che chiedono l’asilo politico.

In particolare, il sistema di registrazione Ue dovrebbe comprendere controlli di sicurezza e per allestirlo servirebbe l’aiuto dell’agenzia Frontez, mentre l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, l’Easo, necessita di un maggior numero di membri dello staff e di più finanziamenti, perché solo così potrà diventare una vera agenzia europea per l’asilo.

La lettera di Alfano e De Maiziere è diretta al vice presidente della Commissione Frans Timmermans e al Commissario Ue per le Migrazioni Dimitris Avramopoulos, che sono invitati a compiere una ambiziosa riforma delle regole di Dublino che per ora prevedono che i migranti chiedano asilo al primo Paese dell’Unione in cui mettono piede.

Inoltre i due ministri ritengono che sia necessario lo stesso approccio usato nella cooperazione con la Turchia e cioè identificare i migranti che necessitano di protezione internazionale già nei loro Paesi di origine o in quelli di transito, prima che vengano portati in Europa, in modo da creare un sistema istituzionalizzato di ricollocamento nell’Unione Europea.

Infine, per ripartire i migranti tra i diversi Paesi Ue servono un sistema di quote annuali e una lista di Paesi sicuri di origine, attivando un robusto e coordinato meccanismo di rimpatrio europeo per rimandare indietro coloro che sono migranti economici e non rifugiati politici.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO