Berlusconi come Bertolaso: "Meloni deve fare la mamma, non il Sindaco"

gettyimages-80419480.jpg

Silvio Berlusconi ha deciso di sposare la tesi impopolare di Bertolaso su Giorgia Meloni, invitandola a concentrarsi sulla sua gravidanza e non sulle elezioni amministrative nella Capitale: "Le donne hanno cinque mesi di lavoro non obbligatorio. È chiaro a tutti che una mamma non può dedicarsi a un lavoro terribile come quelle di Sindaco di Roma, che è in una situazione terribile. Fare il sindaco di Roma vuol dire stare in giro e in ufficio 14 ore al giorno. Ci sono persone che per egoismo di partito cercano di spingerla a questo e a fare il suo male". L'ultima parte è ovviamente diretta a Salvini, il promotore principale della candidatura di Giorgia Meloni per il Campidoglio. Alle dichiarazioni del Premier è seguito ancora una volta Bertolaso che ha confermato a Radio Anch'io quanto aveva già sostenuto ieri a 'Fuori Onda' su La7: "Bisogna lavorare 20 ore al giorno per cercare di risolvere tutti i problemi di una città come Roma. Una mamma può farlo benissimo, ma io credo che una donna che sta vivendo il momento della gravidanza debba essere tutelata e non essere stressata dalla mattina alla sera. La mia era una battuta, è stata fatta una tempesta in un bicchier d'acqua. Nessuno mi può accusare di atteggiamenti misogini e la mia storia lo dimostra. Fare il ministro è una passeggiata rispetto a fare la campagna elettorale a Roma, e magari arrivare al Campidoglio".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 667 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO