Cuba, la storica stretta di mano tra Obama e Castro

Il presidente americano e quello cubano si sono incontrati al Palazzo della Rivoluzione a L’Avana.

Barack Obama e Raul Castro si sono incontrati al Palazzo della Rivoluzione a L’Avana, l’edificio simbolo della rivolta castrista. I presidenti di Stati Uniti d’America e Cuba hanno posato insieme davanti a fotografi e cameraman in questa storica occasione esibendo larghi sorridi e stringendosi la mano.

Con Obama presente il segretario di Stato John Kerry e altri diplomatici. I due presidenti hanno tenuto un incontro faccia a faccia durato circa un’ora e mezza, poi un’altra ora di bilaterale allargato tra le due delegazioni e infine le dichiarazioni alla stampa.

Gli americani sono stati accolti al Palazzo della Rivoluzione dall’inno degli Stati Uniti e da tanti applausi.
In Piazza della Cattedrale alcune centinaia di persone hanno anche inneggiato a Obama urlando “Barack, Barack” e lui si è fermato a stringere le mani ad alcuni dei presenti prima di entrare in cattedrale.

Secondo i giornalisti americani presenti, il primo argomento di cui Obama e Castro hanno parlato è stato molto personale, ossia il fatto di avere delle figlie: il presidente americano, come è noto, ne ha due, entrambe presenti a Cuba, quello cubano tre. Poi Obama ha raccontato che cosa ha fatto nelle sue prime ore di visita in territorio cubano, un giro per L’Avana e la cena ieri sera subito dopo l’arrivo sotto la pioggia, poi, oggi, l’omaggio all’eroe dell’indipendenza cubana José Marti per il quale Obama ha depositato una corona di fiori.

Tra gli argomenti affrontati dai due presidenti ci sono il commercio, i diritti umani e le riforme politiche. Grande attesa per il discorso che domani sarà trasmesso dalla tv cubana.

Durante la conferenza stampa Raul Castro ha detto che, nonostante gli sforzi di Barack Obama e della sua amministrazione, serve la revoca totale dell’embargo Usa, ma su questa decisione l’ultima parola è del Congresso. Castro ha detto che l’embargo ha “effetti intimidatori”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO