Parlamento: chi sono i deputati più assenteisti?

Intercettazioni se ne parla alla Camera

"Stiamo meno a Montecitorio e di più sul territorio per recuperare terreno", aveva detto Silvio Berlusconi qualche tempo fa. I parlamentari del suo partito l'hanno preso in parola, anche troppo. Quindici deputati azzurri figurano nella classifica dei meno presenti in Aula. A battere tutti i record "il re delle cliniche romane", Antonio Angelucci, che salta l'appello il il 99,47% delle volte.

Secondo quanto riportato da Repubblica, che cita Openpolis, Angelucci, in tre anni da deputato, è stato presente alla Camera 86 volte su 16.365. Ma tra gli azzurri assenteisti ci sono anche Rocco Crimi, al secondo posto della lista "degli invisibili" con il 92,09% delle assenze, Piero Longo (quarto con il 77,42%) e Daniela Santanché (sesta con il 73,88%).

Renato Brunetta, uno che alla Camera è molto presente e che guida per paradosso il gruppo di Forza Italia, ha scelto di replicare a modo suo sul comportamento dei suoi colleghi di partito: " "Io lavoro alla Camera dalle otto di mattina alle otto di sera, dal lunedì al venerdì". E dei suoi deputati poco presenti dice: "Tutti bravissimi".

Nella lista, tra i primi dieci assenteisti, compaiono anche Giorgia Meloni e Pasquale Maietta (Fratelli d'Italia), Giulia Di Vita (Movimento 5 Stelle), Gregorio Gitti (Partito Democratico), Filippo Piccone (Area Popolare).

Segnaliamo, inoltre, che tra berlusconiani ed ex berlusconiani quelli che mancano all'appello sono molti (che non sia un caso?). Tra di loro, ci sono Ghedini, Verdini, Fitto, Matteoli, Maria Rosaria Rossi.

Certamente l'attività di Parlamentare non si può ridurre alla presenza in Aula, Bersani, Meloni, Guerini, ad esempio, ricoprono incarichi di partito onerosi. Tuttavia, il tasso di assenze, almeno fra i primi dieci, appare decisamente preoccupante.

Nella lista dei cinquanta è finito anche Gianfranco Rotondi, che però passa al contrattacco: "Negli ultimi vent'anni ho fatto il ministro e guidato la nuova Dc. Non vale solo la ragionieristica conta delle presenze. Altrimenti c'è chi potrebbe dire che anche Aldo Moro, uno che in Parlamento non veniva mai, era uno sfigato".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 54 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO