È morto Marco Pannella, addio al leader radicale

19 maggio 2016 - Marco Pannella non ce l'ha fatta. Lo storico leader radicale si è spento intorno alle 13 di oggi nella struttura ospedaliera romana in cui si trovava ricoverato da ieri.

Nato a Teramo il 2 maggio del 1930, Marco Pannella è stato uno dei grandi protagonisti della politica italiana degli ultimi 60 anni, da quando nel 1955 fu tra i fondatori del Partito Radicale dei Democratici e dei Liberali.

Fu segretario del Partito Radicale dal 1963 al 1967 e ancora dal 1981 al 1983.

Le sue battaglie per i diritti civili hanno contribuito a fare la storia dell’Italia e cambiare per sempre il nostro Paese. Fu in prima linea nella seconda metà degli anni ’60 per la legge sul divorzio, introdotto ufficialmente nel 1970, e alla fine degli anni ’70 per la legge sull'interruzione volontaria della gravidanza. Ma a lui dobbiamo anche lotte altrettanto importanti come quella contro la pena di morte, quella per l’obiezione di coscienza antimilitarista o il diritto al rifiuto dell'accanimento terapeutico.

Oggi quel grande politico ci ha lasciato, ma i risultati delle sue lotte e del suo impegno in prima persona, anche di fronte a opposizioni che gli hanno dato ben più di un semplice filo da torcere, resteranno scritte nella storia del nostro Paese.


Marco Pannella ricoverato in ospedale: non può ricevere visite

Marco Pannella è stato portato in una struttura ospedaliera per “garantirgli un ambiente adeguato alle sue attuali condizioni”. Non potrà dunque ricevere visite come aveva fatto finora nella sua casa romana, dove ha ricevuto negli ultimi mesi numerosi leader politici e non solo e dove ha festeggiato il suo 86° compleanno lo scorso 2 maggio. L’annuncio è stato dato da Radio Radicale e dunque la fonte è attendibilissima.

Ormai da circa tre mesi Pannella non si fa vedere pubblicamente se non attraverso le foto scattate in casa sua. È alle prese con tre tumori e le sue condizioni ora richiedono cure più attente e meno stress fisico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO