Salvini vuole reintrodurre la leva obbligatoria

Per "ritrovare quel senso di solidarietà che il nostro paese sta smarrendo".

Matteo Salvini: «Blocchiamo l'Italia per tre giorni»

Difficile immaginare qualcuno fare campagna elettorale su un tema del genere, con il rischio di perdere il voto di tutte le mamme e i papà di figli in età adolescenziale che non vogliono vederseli portare via per un servizio militare che, nella maggior parte dei casi, negli ultimi decenni si era rivelata una mortale noia e perdita di tempo.

Eppure Matteo Salvini ha provato a sollevare l'argomento, alla maniera dei politici, che prima buttano lì l'idea in un'occasione secondaria, e poi - se riesce a fare un po' di rumore e a superare qualche barriera - provano a portarla avanti anche a livello nazionale.

Così, il leader leghista ha lanciato la sua idea alla festa della Lega Nord di Borgosesia: "Mi piacerebbe reintrodurre il servizio militare e il servizio civile, almeno per cinque o sei mesi, per poter ritrovare quell'atmosfera di solidarietà che il nostro Paese sta cancellando". Un servizio militare di cinque/sei mesi, quindi decisamente più breve di quello di un anno eliminato ormai parecchi anni fa.

Più difficile capire perché dovrebbe aiutare a ricreare un senso di solidarietà e se sia poi vero che il nostro paese lo sta perdendo. Ma questi sono assunti ideologici, con i quali sarebbe probabilmente stato d'accordo il compianto Gianluca Buonanno, sindaco di Borgosesia che Salvini ha ricordato: "L'impegno che mi prendo è di non parlare al passato ma di guardare avanti e di trovare in Valsesia altri dieci Gianluca che facciano lo stesso lavoro che ha fatto lui".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3266 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO