Francia: i sindacati tornano in piazza contro il Jobs Act di Hollande

Dopo le vacanze estive, in Francia nuova ondata di manifestazioni contro la riforma del lavoro. I sindacati hanno deciso di dare un nuovo segnale al premier Manuel Valls e al presidente Francois Hollande, nonostante che il "Jobs act" francese sia stato già licenziato dall'esecutivo socialista nel mese di agosto. Le mobilitazioni hanno riguardato 100 città, tra cui Parigi, Tours, Marsiglia, Nantes, Rennes, Le Havre, Lione, Clermont-Ferrand, Grenoble, Chateauroux. Si sono registrati anche scontri con la polizia.

La nuova giornata di protesta è stata accompagnata da numerosi scioperi, compresi quelli nel trasporto pubblico, di Air France e del personale di controllo del traffico aereo. Molti voli hanno subito cancellazioni e ritardi. L'obiettivo dei lavoratori è quello di arrivare all'abrogazione di un testo che statuisce, tra le altre cose, in materia di orario lavorativo, la preminenza degli accordi d'azienda su quelli di settore.

A Parigi, secondo le forze dell'ordine, sarebbero scese in strada 13 mila persone (40 mila per gli organizzatori). La polizia si è avvalsa dell'uso di gas lacrimogeni, mentre i manifestanti hanno lanciato moltov. Alla fine della giornata, ci sono stati 13 fermati e cinque poliziotti sono rimasti feriti.

La ripresa della protesta è stata organizzata dai sette sigle sindacali. Philippe Martinez, il leader della Confederazione Generale del Lavoro (Cgt), ha annunciato che quella di ieri è stata solo la "prima" delle proteste dopo la pausa estiva. Inoltre, le organizzazione dei lavoratori hanno fatto sapere che sono pronte alla battaglia legale: presenteranno ricorsi al Consiglio costituzionale, alla Corte della UE e all'Organizzazione internazionale del lavoro (Oil).

Hollande, che punta ad essere rieletto all'Eliseo nel 2017, ha ormai smarrito da tempo il consenso del mondo le lavoro e della sinistra. E i sondaggi dicono che ha pochissime chance di essere rieletto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO