Cop22, Hollande: "Gli Usa devono rispettare l'accordo sul clima"

"Gli Usa, prima potenza economica nel mondo e secondo Paese al mondo per emissioni di gas serra, devono rispettare gli accordi approvati". Queste le parole che il presidente francese Francois Holland ha pronunciato oggi a Marrakesh, nel suo intervento di apertura della conferenza Cop22.

Hollande non ha nascosto i timori per l'avvicendamento tra Barack Obama e Donald Trump e ha sottolineato che tutti i paesi devono far la loro parte e rispettare i patti: "l'Accordo di Parigi è irreversibile", ha aggiunto.

A tal proposito si è mostrato fiducioso il segretario Onu Ban Ki - Moon: "La maggior parte degli stati che formano gli USA hanno compreso l'urgenza dei problemi legati al cambiamento climatico, sono sicuro che il nuovo presidente non potrà ignorarlo, non potrà fare a meno di comprendere a sua volta. Ne sono certo", ha detto nel corso del suo intervento.

A Marrakesh è arrivato anche il messaggio di Papa Francesco sul clima: "Agire senza indugio, in maniera quanto più libera possibile da pressioni politiche ed economiche, superando gli interessi e i comportamenti particolaristici". Il Papa si è detto molto preoccupato dai cambiamenti climatici, con l'impatto che "incide su tutta l'umanità, in particolare sui più poveri e sulle generazioni future, che rappresentano la componente più vulnerabile".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO