Mattarella a Renzi: "Dimissioni solo dopo approvazione legge di bilancio"

Si è concluso il secondo incontro tra Matteo Renzi e Sergio Mattarella al Quirinale. La nota ufficiale diffusa pochi istanti fa dall'ufficio stampa del Presidente della Repubblica conferma quelle che erano le indiscrezioni delle ultime ore: Mattarella ha chiesto a Renzi di "congelare" le dimissioni per alcuni giorni.

La nota del Quirinale, che informa dell'avvenuto incontro, segnala che Matteo Renzi "ha comunicato di non ritenere possibile la prosecuzione del mandato del Governo e ha pertanto manifestato l'intento di rassegnare le dimissioni".

All'intenzione di Renzi di dimettersi, Mattarella ha replicato chiedendo al premier di permettere l'approvazione della manovra: "Il Presidente della Repubblica, considerata la necessità di completare l'iter parlamentare di approvazione della legge di bilancio onde scongiurare i rischi di esercizio provvisorio, ha chiesto al Presidente del Consiglio di soprassedere alle dimissioni per presentarle al compimento di tale adempimento".

Dunque Mattarella ha chiesto a Renzi di rimanere in carica fino all'approvazione al Senato della legge di bilancio. La data dell'approvazione della manovra dovrebbe essere venerdì 9 dicembre. Solo a quel punto - secondo la nota del Quirinale - Renzi si dimetterà.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO