Obama su pirateria Russia durante elezioni: "Dobbiamo reagire"

Barack Obama è tornato a parlare dei presunti attacchi hacker russi che avrebbero condizionato il voto delle elezioni Usa 2016.

"E' chiaro che se un governo straniero, qualunque esso sia, cerca di intaccare l'integrità delle nostre elezioni, allora noi dobbiamo agire", dice il presidente uscente alla radio nazionale NPR.

Obama ha spiegato che fino ad adesso non ci sono state reazioni da parte statunitense, ma che potranno arrivare presto: "E noi lo faremo, quando e dove decideremo".

La Nbc, citando fonti governative americane, aggiunge che il mancato intervento da parte dell'esecutivo Obama nel corso delle elezioni sia stata una scelta precisa dettata dalla convinzione che Hillary Clinton avrebbe vinto.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO