Gentiloni: "Lotta terrorismo, bisogna lavorare su carceri e web"

Conferenza stampa a Palazzo Chigi dove il premier Paolo Gentiloni ha affrontato il tema del terrorismo. Secondo il capo del governo, l'opera di prevenzione va fatta soprattutto su carceri e web.

La conferenza segue l'incontro con la Commissione di studio sul fenomeno della radicalizzazione e dell'estremismo jihadista.

"I percorsi di radicalizzazione - ha detto Gentiloni - si sviluppano soprattutto in alcuni luoghi: nelle carceri e nel web".

Il premier ha dichiarato che "senza escludere altre possibilità, anche perché l'eterogeneità di questo fenomeno è stata molto sottolineata, bisogna lavorare su carceri e web. Questo deve essere uno dei compiti principali di questa attività di prevenzione".

Sulla specificità della situazione italiana, Gentiloni ha detto: "Le dimensioni numeriche della radicalizzazione sono minori che in altri Paesi. Ma il fatto di avere un numero minore di persone radicalizzate o foreign fighters non ci deve indurre a sottovalutare il fenomeno e la necessità di capirlo".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO