Malesia, ucciso il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un: 5 arresti

16 febbraio 2017 - Proseguono senza sosta le indagini sull’omicidio di Kim Jong-nam in Malesia e in queste ore le autorità locali hanno cominciato di aver arrestato cinque persone sospettate di aver avuto un ruolo nell’omicidio del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un.

Due giovani non ancora identificate erano stato bloccate ieri - e resteranno in custodia delle autorità per i prossimi 7 giorni - mentre oggi sono finiti in manette una ragazza indonesiana e il suo compagno, un cittadino malese. Fermata per accertamenti anche un’altra ragazza entrata in Malesia con passaporto del Vietnam.

L’ispettore generale della polizia malese, Sri Khalid Bin Abu Bakar, ha comunicato che l’autopsia sul corpo di Kim Jong-nam si è conclusa, anche se i risultati non saranno diffusi pubblicamente nell’immediato.

Al momento non sono emerse delle prove del coinvolgimento della Corea del Nord nell’omicidio di Kim Jong-nam.

14 febbraio 2017 - Il fratellastro del leader della Corea Del Nord Kim Jong-un, Kim Jong-nam, è stato ucciso in un attacco dai contorni misteriosi mentre si trovava a Kuala Lumpur, in Malesia.

Secondo quanto riferito dalle autorità locali, Kim Jong-nam era in aeroporto in attesa di un volo per Macao quando una donna lo ha sorpreso alle spalle e ha coperto il suo volto con un panno imbevuto in una sostanza tossica.

In pochi istanti, lo ha confermato Fadzil Ahmat della polizia malese, il liquido ha ustionato il volto dell’uomo e i repentini soccorsi si sono rivelati vani. L’uomo, in possesso di un documento valso, è deceduto poco dopo il trasporto all’ospedale di Putrajaya.

Dal 2011, quando alla morte del dittatore Kim Jong-il fu scelto il terzo figlio Kim Jong-un come successore, Kim Jong-nam aveva tenuto un basso profilo e trascorreva la maggior parte del suo tempo lontano dalla Corea del Nord, tra Macao, Cina e Singapore.

Le autorità malesi, dopo aver informato l’ambasciata nordcoreana, hanno precisato che al momento non ci sono sospettati e che stanno vagliando una serie di piste.

kim-jong-nam-05.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO