Prodi su scissione Pd: "Mi provoca sconcerto"

Romano Prodi

torna ad analizzare la situazione del Partito Democratico, tra Congresso e scissioni appena consumate. Il padre fondatore dell'Ulivo continua a non capacitarsi degli ultimi fatti avvenuti tra i Dem.

"La scissione del Pd mi provoca sconcerto", così Prodi a Bologna durante la presentazione del nuovo libro di Alan Friedman.

L'ex premier sottolinea come le scelte nascono molto spesso da aspetti personali: "Quando in un partito c'è la scissione l'aspetto personale finisce per emergere sul contenuto. Sempre di più si afferma l'aspetto personale e questo diventa inguaribile, perché la passione è inarrestabile".

Prodi racconta di aver chiacchierato con alcuni scissionisti: "Ho parlato con alcuni di quelli che se ne sono andati e ho chiesto loro cosa stessero facendo. La risposta è stata sempre: 'non ce la faccio'. Quando io sono entrato in politica pensavo che fosse il regno della razionalità, in realtà è il regno della passione e dell'irrazionalità".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO