156° anniversario Unità d'Italia, Mattarella: "Rendere il Paese più unito"

Si celebra oggi il 156esimo anniversario dell'Unità d'Italia e come di consueto il Capo dello Stato si è recato all'Altare della Patria, per la Cerimonia di deposizione di una corona d'alloro.

Il presidente Sergio Mattarella ha inoltre rilasciato una dichiarazione chiedendo maggiore unità.

"Celebriamo oggi, a 156 anni dall'Unità d'Italia, le nostre radici e, con esse, l'attualità di quei valori di coesione nazionale, di libertà, di democrazia che costituiscono energie vitali permanenti per la società e per il Paese", dice.

Mattarella sottolinea le sfide ad "andare avanti e a rimuovere gli ostacoli che limitano diritti e opportunità, anzitutto alle generazioni più giovani".

La più alta carica dello Stato chiede "impegno comune per rendere il nostro Paese più unito e più forte, condizioni di uno sviluppo solido, equo e sostenibile e contributo - da Paese fondatore - all'Unione Europea per superare le attuali difficoltà".

Gli ideali, anche in ambito internazionale, sono quelli di "indipendenza, pace, giustizia, libertà, democrazia".

Ieri invece Mattarella ha ospitato in Quirinale una rappresentanza di studenti delle Scuole secondarie di secondo grado. In quell'occasione (video in alto), ha detto: "Sono come un arbitro... l'arbitro interviene quando il meccanismo si inceppa, quando c'è qualche motivo di crisi".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO