Brexit, Juncker: “L’offerta di Theresa May per i cittadini UE non è sufficiente”

Le prime regole dettate ieri dalla premier britannica Theresa May e la sua apertura sui diritti dei cittadini europei attualmente residenti nel Regno Unito non sono state accolte con grande soddisfazione dal Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker, che ha definito le dichiarazioni di May “un primo passo, ma questo passo non è sufficiente”.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha invece parlato di “un buon inizio”, sottolineando però l’esistenza di molte altre questioni ancora in sospeso.

Le dichiarazioni dei due leader sono arrivate nel secondo giorno di summit dei 28 leader degli Stati Membri dell’UE, incentrato su questioni legate all’economia e al commercio, ma anche sull’emergenza immigrazione.

European Commission President Jean-Claude Juncker arrives for a European Union leaders summit at the European Council, in Brussels, on June 23, 2017. / AFP PHOTO / Aurore Belot        (Photo credit should read AURORE BELOT/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO