USA, i Servizi Segreti lasciano la Trump Tower a New York - FOTO

I Servizi Segreti degli Stati Uniti si sono visti costretti a lasciare lo spazio che dal 2015 stavano occupando nella Trump Tower, il grattacielo di proprietà di Donald Trump situato sulla Fifth Avenue di New York, in seguito a una discussione con la Trump Organization sugli accordi per l’affitto.

La notizia è stata diffusa soltanto oggi, ma già dai primi giorni di luglio i Servizi Segreti USA avrebbero lasciato l’edificio per posizionarsi in una unità mobile parcheggiata davanti alla Trump Tower.

I particolari di questa diatriba non sono stati resi noti e le due parti coinvolte hanno preferito non commentare l’accaduto, ma secondo il Washington Post sarebbe stata la Trump Organization, la società che gestisce gli investimenti patrimoniali di Donald Trump, a contestare alcune clausole del contratto stipulato con lo United States Secret Service e ad aver invitato l’agenzia a cercare una sistemazione altrove.

I Servizi Segreti USA avevano affittato uno spazio nella Trump Tower, subito sotto alla residenza ufficiale di Donald Trump, quando Trump aveva manifestato l’intenzione di candidarsi alle elezioni presidenziali. Tra gli incarichi principali dell’agenzia c’è proprio la protezione dei Presidenti degli USA e delle loro famiglie e posizionarsi nella Trump Tower era risultata la scelta migliore.

Ora l’agenzia dovrà trovarsi una nuova sistemazione fissa a una distanza ragionevole dalla residenza newyorkese di Donald Trump, nonché sede di lavoro dei due figli Eric e Donald Jr.

TOPSHOT - US President-elect Donald Trump boards the elevator after escorting Martin Luther King III to the lobby after meetings at Trump Tower in New York City on January 16, 2017.  / AFP / DOMINICK REUTER        (Photo credit should read DOMINICK REUTER/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO