Stop alle trattative sull'ingresso della Turchia in Ue

Dopo averlo prospettato nel corso del duello tv di domenica sera, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha ripetuto oggi davanti al Bundestag, la camera bassa del parlamento tedesco, che i colloqui di adesione dell’Unione europea con la Turchia potrebbero essere sospesi.

L’Ue ne discuterà in ottobre al prossimo vertice, vale a dire dopo le elezioni in Germania, “quando si affronterà la questione se sospendere o mettere fine ai negoziati”, ha detto Merkel ai deputati.

La questione deve decisa dall’Ue all’unanimità. Merkel ha sottolineato che si tratta di un “processo che, naturalmente, deve essere non solo deciso, ma anche ben pensato”.

Le relazioni con la Turchia sono di importanza strategica. Merkel ha poi messo in guardia dal rischio che sulla questione i membri dell’Ue si dividano, ciò che potrebbe far gioco al presidente turco Recep Tayyip Erdogan: “Ciò potrebbe indebolire drasticamente la posizione dell’Europa”.

Il ministro degli esteri lussemburghese Jean Asselborn ha affermato alla radio tedesca che per la sospensione dei colloqui di adesione è sufficiente una maggioranza di due terzi di paesi Ue. Per la rottura invece è necessaria l’unanimità.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO