Il Papa in Colombia: "Pace e riconciliazione"

È finito il viaggio di Papa Francesco in Colombia. Dopo 5 giorni nel Paese sudamericano Bergoglio riparte e fa rientro a Roma, lasciando al Paese un messaggio di pace e riconciliazione. "Non fermiamoci a 'fare il primo passo', ma continuiamo a camminare insieme ogni giorno per andare incontro all'altro, nella ricerca dell'armonia e della fraternità", ha detto il Pontefice prima di salire sull'aereo.

Durante l'Angelus recitato a Cartagena, domenica 10 settembre, il Papa si è ferito, sbattendo il volto sul vetro della papamobile per una frenata improvvisa. Ha riportato un'ematoma sullo zigomo sinistro e un taglio sulla sopracciglia. Ma non si è scoraggiato, nonostante il vistoso bozzo, e ha proseguito nelle sue attività, stringendo mani, benedicendo bambini e salutando la folla accorsa per incontrarlo.

Il suo viaggio, col motto "Fare il primo passo", si è realizzato dopo che il Governo colombiano e le Farc hanno raggiunto l'anno scorso uno storico accordo di pace teso a porre fine a oltre mezzo secolo di guerra civile.

Quarto e penultimo giorno, del viaggio apostolico di Papa Francesco in Colombia. Emozione e commozione in occasione del Grande Incontro per la Riconciliazione Nazionale con rappresentanti di vittime della violenza, militari e agenti di polizia, ed ex guerriglieri delle Farc. Nel parco "Las Malocas" di Villavicencio quattro testimonianze dei protagonisti di anni di guerra civile, ciascuna delle quali seguita dall'accensione e dalla deposizione di una candela ai piedi del Crocifisso.
Quindi il Papa ha pronunciato il suo discorso.
"Colombia apri il tuo cuore a Dio, lasciati riconciliare, non temere la verità e neppure la giustizia. Cari colombiani non abbiate paura di chiedere e offrire il perdono" ha detto Bergoglio aggiungendo che l'odio non ha l'ultima parola, perchè l'amore è più forte della morte e della violenza.
Poi il papa ha pregato per le vittime del terremoto in Messico e dell'uragano Irma in centro America.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO