Corea Del Nord: "Trump ci ha dichiarato guerra, abbatteremo i caccia americani"

Il ministro degli esteri della Corea Del Nord, Ri Yong Ho, ha anticipato che dopo gli ultimi tweet del presidente USA Donald Trump, una vera e propria dichiarazione di guerra, il Paese sarà autorizzato ad abbattere i caccia americani che si avvicineranno al confine della Corea Del Nord, anche se non si troveranno nello spazio aereo del Paese.

Ri Yong Ho lo ha dichiarato ai giornalisti che lo stavano attendendo all'uscita dell'hotel di New York in cui stava alloggiando in occasione della sua partecipazione all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il Ministro degli Esteri ha spiegato che i tweet di venerdì scorso di Donald Trump - in risposta alle dichiarazioni del leader coreano Kim Jong Un - non resteranno senza risposta:

La Carta delle Nazioni Unite stabilisce i diritti di ogni stato membro all'autodifesa. Visto che gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra al nostro Paese, noi abbiamo ogni diritto di prendere delle contromisure, incluso il diritto di abbattere i caccia americani anche quando non si trovano ancora nello spazio aereo del nostro Paese.

Trump, parzialmente responsabile di questa recente escalation della tensione nella penisola coreana, non ha ancora replicato a queste parole.

North Korea's Foreign Minister Ri Yong Ho meets with UN Secretary General António Guterres at the UN headquarters in New York on September 23, 2017. / AFP PHOTO / Bryan R. Smith        (Photo credit should read BRYAN R. SMITH/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO