Spagna: il discorso di Felipe VI non lascia aperture

Il discorso del Re di Spagna ha inasprito ancora di più gli animi in Catalogna, in 700.000 hanno manifestato per le strade di Barcellona.

untitled-design.png

Il discorso del Re di Spagna, Felipe, non è stato quello che si attendevano le autorità catalane. Nessuna apertura al dialogo, nessun riferimento alle violenze della Guardia Civil e pieno appoggio al governo di Mariano Rajoy. Re Felipe è stato chiaro e lapidario nel suo discorso straordinario alla nazione: “Il governo di Barcellona ha violato in maniera sistematica le regole democratiche, mostrando una slealtà inammissibile, calpestando tutte le norme nazionali e dello stesso Statuto catalano”.

Felipe VI ha anche accusato le autorità catalane di aver calpestato il diritto e la democrazia. Il Re ha rassicurato quanti in Catalogna vivono ore d’ansia sul fatto che la Spagna non li abbandonerà e che farà tutto quanto necessario per ristabilire la sicurezza e l’ordine naturale delle cose. Alle spalle del monarca spagnolo c’erano due bandiere, quella della Spagna e quella della Comunità Europea.

La conclusione è stata chiara: “Hanno voluto spezzare l’unità della Spagna con una condotta irresponsabile”. La reazione del sindaco di Barcellona, Ada Colau, è stata quasi immediata e affidata a Twitter: “Nessuna soluzione. Nessun accenno ai ferti. Nessun appello al dialogo. Un discorso irresponsabile e indegno di un capo di stato”.

Parole pesantissime a cui hanno fatto da eco quelle di Carles Puigdemont che in un’intervista alla BBC ha confermato che presto ci sarà un atto di proclamazione unilaterale d’indipendenza da parte della Catalogna: “Agiremo alla fine della settimana o all’inizio della prossima”.

Intanto le cifre dello sciopero generale proclamato in tutta la Catalogna sono impressionanti. L’adesione è stata quasi totale e nelle strade di Barcellona si sono riversate oltre 700.000 persone per chiedere a gran forza l’indipendenza della Catalagna.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO