USA, Trump verso la rottura dell'accordo sul nucleare con l'Iran

Il Washington Post ha pubblicato le indiscrezioni raccolte da una fonte interna all'amministrazione di Donald Trump

untitled-design-1.png

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, starebbe pensando di uscire dall’accordo sul nucleare stipulato con l’Iran e sottoscritto da Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania. È quanto riferisce il Washington Post. Il presidente ha in calendario un discorso per il prossimo 12 ottobre. Secondo fonti interne dovrebbe fare il punto sulla lotta al terrorismo.

Trump è convinto che l’Iran spalleggi il terrorismo creando instabilità nella zona medio orientale. Questo discorso sarebbe il primo passo per l’uscita degli USA dall’accordo. Entro il 15 ottobre gli Stati Uniti devono certificare se l’Iran sta o meno rispettando i termini dell’accordo. In caso di aperta contrarietà da parte del Presidente la palla passerà al congresso.

Il congresso degli Stati Uniti avrà sessanta giorni per prendere una decisione in merito. In sostanza l’eventuale mossa di Trump non violerà l’accordo stipulato ma metterà in moto il processo che porterà l’America a uscire dall’accordo. Trump ha più volte sottolineato che l’accordo è un disastro.

Al contrario gli altri stati firmatari lo sostengono. L’Iran dal canto suo ha già annunciato che in caso di uscita degli USA e degli altri stati non ci sarà più nessun accordo, mentre in caso di uscita solitaria da parte degli americani allora ci sarà una decisione in proposito ma l’accordo in ogni caso non è rinegoziabile.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO