Catalogna, Carles Puigdemont e quattro ex ministri si sono consegnati alle autorità di Bruxelles

L'ex Presidente della Catalogna Carles Puigdemont e i quattro ex ministri destinatari di un mandato di arresto europeo si sono consegnati in queste ore alla polizia del Belgio, dove si trovavano da poco meno di una settimana. Lo ha confermato nel corso di una breve conferenza stampa il portavoce della magistratura Gilles Dejemeppe.

I cinque - Puigdemont e gli ex ministri Antoni Comín, Clara Ponsati, Lluís Puig e Meritxell Serret - si sono presentati accompagnati dai loro avvocati in un commissariato di Bruxelles e sono stati rilasciati su cauzione poche ore dopo. Oggi saranno ascoltati dal giudice istruttore, che entro 24 ore deciderà se confermare o meno il loro arresto.

Dejemeppe, in conferenza stampa, ha spiegato che "per designare un giudice che entri nel merito della questione, le persone ricercate devono essere private della libertà. Da quel momento potranno comparire davanti a un giudice". La decisione arriverà tra questa sera e le 9.17 di domattina.

Puigdemont e i quattro ex ministri sono accusati di ribellione, sedizione e abuso di fondi, così come gli altri ex ministri fermati nei giorni scorsi in Spagna. Per questi cinque, però, sono stati aggiunti anche i capi di accusa di disobbedienza ed evasività.

Catalonia's dismissed leader Carles Puigdemont (C) along with other members of his dismissed government address a press conference at The Press Club in Brussels on October 31, 2017. Puigdemont, dismissed by the Spanish government on October 27 after Catalonia's parliament declared independence, reportedly drove hundreds of kilometres (miles) to Marseille in France and then flew to Belgium. / AFP PHOTO / Aurore Belot        (Photo credit should read AURORE BELOT/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO