Onu, USA: "Il regime nordcoreano sarà distrutto"

Gli ultimi test missilistici della Corea del Nord hanno scatenato la dura reazione degli USA, il mondo sembra sull'orlo della guerra

untitled-design.png

La seduta del Consiglio di sicurezza dell’Onu che ha avuto come argomento la Corea del Nord, e la sua escalation nucleare, è stato ricco di tensione. L’ambasciatrice americana, Nikki Haley, non ha usato mezze misure. Ha prima affermato che le azioni di Kim Jong-un avvicinano alla guerra e non la allontanano e poi ha chiuso dicendo: “E se ci sarà una guerra, il regime nordcoreano sarà completamente distrutto”.

Gli USA hanno chiesto a tutti i rappresentanti del Consiglio di sicurezza di rompere i legami con la Corea del Nord. L’invito, in particolare, era rivolto alla Cina che fornisce il petrolio a Pyongyang. Il vice rappresentante cinese ha confermato la linea del suo paese: “La Corea del Nord deve rispettare le risoluzioni del Consiglio di sicurezza Onu e adottare misure per la descalation”.

Trump e Xi Jinping, con le dovute differenze, sono d’accordo sul fatto che la Corea del Nord vada tenuta sotto controllo. Linea dura anche per la Francia: “Debolezze o ambiguità non sono un’opzione. Solo la massima fermezza ci darà gli strumenti adatti ad arrivare a una soluzione politica”.

Solo la Russia si è tenuta su una posizione più equilibrata, dopo aver definito urgente lo stop ai test missilistici da parte della Corea del Nord ha invitato Seul a sospendere le proprie esercitazioni per non incendiare ulteriormente una situazione già molto tesa.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO