Pavia, adesivi con Salvini impiccato a testa in giù con Trump, Erdogan e Netanyahu

La Digos indaga sulla vicenda. Salvini: "Idioti e vigliacchi, non ci fate paura".

Adesivi con Salvini impiccato a Pavia

Negli ultimi giorni a Pavia sono comparsi degli adesivi, applicati su muri e pali in giro per la città, in cui, su uno sfondo rosso, sono ritratti i volti di Matteo Salvini, leader della Lega, il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan, il Presidente americano Donald Trump e il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu. La particolarità è che sono appesi a testa in giù. Il disegno è accompagnato dalla scritta "Make Fascists Swing Again", traducibile con "facciamo penzolare di nuovo i fascisti" e rifà il verso allo slogan della campagna elettorale di Donald Trump "Make America Great Again". È stato lo stesso Matteo Salvini a pubblicare la foto degli adesivi sui suoi account social commentando:

"Salvini a testa in giù per le vie di Pavia.
Idioti e vigliacchi, non ci fate paura.
Io vado avanti! #primagliitaliani"

Sul caso sta indagando la Digos, che a Pavia è alle prese anche con un'altra indagine, cominciata prima delle elezioni del 4 marzo, partita dopo che all'ingresso di una ventina di abitazioni di esponenti della sinistra locale erano stati apposti degli adesivi con la scritta "Qui ci abita un antifascista".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO